Utente 213XXX
salve medici ,sono un ragazzo di 15 anni,16 a ottobre nonostante sul profilo per un mio errore durante la registrazione su questo sito ,compaia eta 21 o 22 nn ricordo ..poco tempo fa ho avvertito un dolore acuto al lato destro dello scroto,un dolore che riguardava e nn riguardava il testicolo ossia sentivo un lievee dolore ma ho percepito subito k il dolore acuto provenisse dallo scroto (lato destro)...una volta avuto il dolore improvviso sono andato in bagna a sciacquarmi la zona con acqua fredda e dopo nn ho sentito piu nulla,nn è la prima volta che accade ogni volta,quando tende a presentarsi il disturbo , percepisco appunto sempre questo dolore sulla parte destra dello scroto ,poi basta mettere sciacquare la zona con acqua fredda e nn sento piu nulla...cosa potrebbe essere a giorni prenoterò una visita andrologica voi cosa pensate possa essere ,sono molto preoccupato ..grazie in anticipo

ps = volevo precisare che a volte cmpost masturbazione avverto k l epididimo collocato sulla parte bassa del testicolo destro sembra fuoriuscire dalla sua posizione ..il che mi da solo un leggero fastidio nulla di piu ..ringrazio anticipatamente

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Caro signore,
detta così se l' azione della acqua fredda è quella sembra più che altro un fenomeno superficiale. Quanto alla posizone dell' epididimo lasci stare l' epididimo stqa sul testicolo come una pipa appoggiata ad una sfera, per cui va ben così. Si faccia vedere da collega.
[#2] dopo  
Utente 213XXX

Iscritto dal 2011
dottore la ringrazio per la sua risposta chiara e in tempi record ..adesso ho intenzione di farmi vedere da un andrologo o urologo della mia zona ,ma devo cercare di conoscerne qualcuno ,fino ad oggi non ho mai pensato di ricercare il mio andrologo di fiducia .. lei quindi pensa che non possa essere nulla di pericoloso ?? io avevo pensato a varicocele ,ma so che tende a svilupparsi prevalentemente a sinistra ..la ringrazio ancora per il servizio che voi medici prestate su questo sito :)
[#3] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
il varicocele è assai difficile che faccia male. Faccia sapere se vuole.
[#4] dopo  
Utente 213XXX

Iscritto dal 2011
si grazie dottore le faro sapere la ringrazio ancora .. le faccio sapere
[#5] dopo  
Utente 213XXX

Iscritto dal 2011
scusa ancora per le numerose domande che le pongo ...in attesa della visita stavo navigando su internet per saperne di piu circa le problematiche riguardanti i testicoli ,io soffro di questo problema da poco piu di un anno,sempre un anno fa abbondante,feci un ecografia dalla quale non risultò nulla ..secondo lei si potrebbe trattare di ernia inguino scrotale,che nel tempo si è estesa e che necessita di un trattamento chirurgico .. ??? lei che ne pensa .. sono molto preoccupato .. comunque ancora tante grazie ..a me il dolore ci tengo a precisare che non si verifica quasi mai quando sono a riposo . . quali sarebbero i sintomi ed eventualmente ci vorrebbe esclusivamente e solamente l operazione per risolvere l eventuale problema ??? so che le poniamo noi ragazzi sempre le stesse domande e mi scuso ancora ma sono preoccupato parecchio ..grazie per il servizio che voi medici prestate su questo sito .
[#6] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Caro signore,
rispondferle sarebbe ingigantire i suoi problemi: noi quando abbiamo qualche cosa andiamo da collega, l' autodiagnosi non la facciamo mai. pertanto non si agiti più del dovuto, non navighi su internet per quelle cose lì e stia sereno.
[#7] dopo  
Utente 213XXX

Iscritto dal 2011
il dolore sullo scroto destro del testicolo è tornato una mezzoretta fa ..per irca 2 minuti poi massaggiando la zona interessata ,sciacquando la zona sempre interessata cn acqua fresca e stando disteso ,il dolore si è attenuato e non lo percepisco piu ..le dico solo che ne ho parlato con mio padre e a breve farò una visita prima dal medico di famiglia e successivamente prenoterò una visita urologica..la terrò informata ,grazie ancora solo l ultima domanda per poi farmi risentire successivamente post diagnosi ..secondo lei ribadisco la domanda non potrebbe trattarsi di ernia inguino -scrotale (ho da poco iniziato a fare palestra e sto notando che qst piccoli doloretti si stanno verificando sempre piu spesso ,forse dovuto allo sforzo post sollevamento pesi )..la ringrazio ancora di tutto :)
[#8] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
difficiole che qualche cosa di mediamente serio possa passare con acqua e massagio. Tranquillo. e faccia sapere.
[#9] dopo  
Utente 213XXX

Iscritto dal 2011
dottore lei è un santo a rispondere sempre alle nostre problematiche e ai nostri dubbi ..la ringrazio la tengo informata :) tanti saluti
[#10] dopo  
Utente 213XXX

Iscritto dal 2011
oggi avro da fare un esame ecocolordoppler per vasi spermatici ,speriamo bene la tengo informata di volta in volta
[#11] dopo  
Utente 213XXX

Iscritto dal 2011
salve dottore ,i dolori di cui le parlavo un po di tempo fa si ripresentano ogni tanto con lieve intensità e breve durata ...l altro giorno pero a lato del testicolo sinistro (non il testicolo ),quasi le vene per intenderci,ho sentito dolori abbastanza duraturi x 1 ora circa sempre lievi xo ,al che dopo averlo comunicato a mio padre abbiamo fatto una visita con il nostro medico di famiglia,il quale durante la visita non ha riscontrato alcuna anomalia,ma ci ha consigliato di fare un ecocolordoppler ,per evitare la presenza di varicocele...la tengo informata sono appena tornato dall esame e le comunico il referto medico :
I TESTICOLI SONO IN SEDE,HANNO REGOLARI FORMA,DIMENSIONI ED ECOSTRUTTURA.RISPETTO ALL ESAME ESEGUITO IN QUESTA SEDE IL 22 10 10 L ESAME ECOCOLORDOPPLER EVIDENZIA UNA MODESTA DILATAZIONE DEI VASI VENOSI DEL PLESSO SUPERIORE DI ENTRAMBI I LATI CHE SI RENDE EVIDENTE CON LA MANOVRA DI VALSALVA.
le chiedo dottore cosa mi conviene fare ???
prima di congedarla le ricordo brevemente i miei dolori ..avverto a livello scrotale (vene di entrambi i lati dei testicoli)un senso proprio di dilatazione delle vene ,quasi come se si ingrandissero ...questi dolori si presentano solitamente ,a quanto ho visto ,durante il cambio di stagione(non so se centri o se sia casuale) inizio autunno ,inizio estate ..al dolore ,lavo la zona con acqua ghiacciata ,la quale rassetta lo scroto e non avverto la maggior parte dei casi piu alcun dolore ..
sicuro di una sua pronta risposta la ringrazio anticipatamente :)
[#12] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Mi congedi pure, quel referto non dice nulla di patologico. quella dilatazione ce la ha l' 80% dei maschi.-
[#13] dopo  
Utente 213XXX

Iscritto dal 2011
la ringrazio dottore per la sua celere risposta ,qualora avessi bisogno di lei la contatto ..grazie ancora per l aiuto che fornisce a noi ragazzi e uomini .. :)
[#14] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
siam qua e grazie di stima.
[#15] dopo  
Utente 213XXX

Iscritto dal 2011
salve dottore ..i dolori anche se come al solito non persistenti e non di grandissima intensita a volte si ripresentano volevo farle una domanda ??
fino ad oggi non ho mai scappellato correttamente ,in quanto da poco tempo a questa parte circa 5 mesi fa ho saputo di questa "pratica "..il glande all inizio era sensibilisimo,adesso è normale che sia ancora sensibile ?( si nota che la sensibilita anche se non di molto è diminuita )puo essere dovuta al fatto che è stato per circa 15 anni coperto ? inoltre peche non ho mai scappellato ,perhe avevo paura che retrando il prepuzio quest ultimo non riuscisse piu a riornare nella sua situazione normale (ricoprire il glande ) ..
in effetti quando vado a scappellare (non tutto ,non completamente ) annche se non di molo si viene a formare quasi un anello di pelle in piu e avrei paura di poter incorrere in parafimosi .. il mio medico ha escluso la fimosi circa 1 annetto fa mo non so ..è possibile che qualora si trattasse di parafimosi ,sia quest ultima a causare dolore a lato dello scroto . ???

grazie anticipatamente ,uona giornata
[#16] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
se le ha detto che è sano è sano. MNoi di qua non possiamo contraddire una diagnosi che si basa sulla ispezione.
[#17] dopo  
Utente 213XXX

Iscritto dal 2011
che il mio medico abbia esluso la fimosi ,significa che non puo essere presente per alcuna ragione una parafimosi ?
i dolori circa l epididimo parte scroto destro in prossimita dell epididimo possono dipendere dal fatto ch da circa 2 mesi sto facendo palestra e quindi potrebbe essere dovuto a sforzi tale dolore ?
attendo notizie grazie ancora dottore ..
[#18] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
la parafimosi è conseguenza di fimosi: se non c' è fimosi non c' è parafimosi. . lo sforzo potrebbe essere responsabile, anch in parte
[#19] dopo  
Utente 213XXX

Iscritto dal 2011
grazie dottore la tengo aggiornata ..grazie tante :)
non saprei come ringraziarla del suo aiutio costante ,indescrivibile . la contatto qualora ne avessi bisogno :)
[#20] dopo  
Utente 213XXX

Iscritto dal 2011
salve dottore si ricorda di me ?? innanzitutto ne approfitto per salutarla e darle gli auguri anche se in ritardo di felice buon anno a lei e alla sua famiglia ..le volevo dire che proprio per questa sera ho fissato (prenotato)una visita da un urologo consigliatomi dal mio medico di famiglia ..mi è stato solo detto di bere mezzo litro d acqua un 30 min prima della visita .. la tengo aggiornata speriamo vada bene
ancora tanti salutiiiiiiii
:)

[#21] dopo  
Utente 213XXX

Iscritto dal 2011
dottore salve la saluto nuovamente per dirle che dagli esami effettuati la sera dell incontro con lo specialista (ecografia-ecocolordoppler ecc.. ) risulta che sia tutto in norma .il dottore non ha trovato nulla di anomalo ,mi ha detto pero che può solo ipotizzare che i dolori da me accusati ,ai quali come rimedio utilizzo acqua ghiacciata ,potrebbero essere causati dal fatto che io sia robusto (cosce abbastanza piene ,per capirci e fisico non ottimale ).mi ha fatto capire potrebbe essere ma non con certezza che è come se i testicoli si sentissero stretti poi soprattutto il periodo che noi adolescenti viviamo è un periodo in cui tutto cresce in fretta ..secondo lei ??qual è il suo punto di vista ??
la ringrazio anticipatamente salveeee :D
[#22] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Che se è tutto negativo, non è nulla di grave e la ipotesi del collega tiene
[#23] dopo  
Utente 213XXX

Iscritto dal 2011
grazie dottore buona notte :D cordiali saluti
[#24] dopo  
Utente 213XXX

Iscritto dal 2011
salve dottore le volevo fare una domanda (una delle tante fatte precedentemente :D ..)
siccome prestando un po di attenzione ho notato che il dolore (non intenso )è collocato non al testicolo,bensi al di sopra ,penso sia a livello dell epididimo (o quasi accanto ,comunque superiore al testicolo)...potrebbe trattarsi di un infezione?
lei cosa mi consiglia ?una possibile infezione è rilevabile dagli esami eseguiti in precedenza quali ecografia ecocolordoppler o ,occorrono altri esami tipo urinocoltura esami del sangue ??scusa se lo richiedo quasi insistentemente ,ma cosa potrebbe essere ??ormai non sono più cosi fiducioso...
cordiali saluti ,in attesa di una sua pronta risposta le auguro una buona giornata :D
[#25] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Possibile che sia più facile farvi capire che siete malati, piuttosto che sani?. Smetta con ste fantasie: E' un ordine e lei risponda obbedisco. Tranquillo.