Utente 223XXX
Salve, ho 27 anni e da 4 mesi soffro di attacchi di panico. Al primo ho avuto paura e sono corsa al pronto soccorso. Mi hanno controllato ossigenazione nel sangue ma era tutto ok. L'infermiere mi disse che era un attacco di panico e quindi tutto ok. Il giorno dopo e quelli seguenti mi riprendeva di media 2 o 3 volte al giorno, specialmente prima di dormire. Controllai i sintomi su internet e vidi che erano associabili anche ad allergia ed essendo in quel periodo non mi preoccupai più di tanto, fino a che non ne ebbi uno enorme che mi durò un'ora intera con aritmia che andava e veniva. Ri-pronto soccorso, uscita con diagnosi di probabile asma e quindi cura con cortisone. Senza prendere queste medicine mi sono quindi rivolta al mio medico curante che mi ha sconsigliato il cortisone in quanto accelera i battiti. Mi ha fatto iniziare a prendere un ansiolitico, il Pasaden...prima 5 gocce 2 volte a l giorno, poi 3 volte al giorno e adesso sono quasi 4 mesi che ne prendo 10 3 volte al giorno. In effetti sto meglio. Ho anche accompagnato il tutto con psicoterapia e a parte qualche aritmia e sensazione di soffocamento ogni tanto, tutto ok o comunque sotto controllo. A ferragosto, ero in vacanza e mi prende un male tipo cistite assurdo. Vado da un medico che mi prescrive il Monuril e di fare una visita ginecologica il prima possibile. Prendo le due bustine, bevo 4 litri di acqua al giorno e tutto ok. Ma dopo 4 giorni riecco i forti dolori, al che vado al pronto soccorso, mi fanno le analisi delle urine e risulta presenza di sangue e proteine, mi prescrivono quindi degli antibiotici. Prima di prendere questi farmaci torno dal mio medico che mi dice che secondo lui è un problema ginecologico o che comunque essendo vicina al ciclo sono probabili tracce di sangue. Senza prendere antibiotico prenoto quindi, tramite cup, una visita ginecologica. Lui mi dice che è tutto ok e che se il sangue è nelle urine non c'entra niente la ginecologia!!!! mi prescrive una visita proctologica. Intanto le fitte aumentano, tutti i giorni e sparse ovunque. Torno dal medico che mi dice di avere una colite spastica, collegata con l'ansia, di star tranquilla e mi dà altre pasticche da prendere, il Librax che sto prendendo tuttora. E' quindi un mese che prendo anche queste pasticche che in effetti mi fanno stare meglio ma non bene. Ho fitte fortissime in fondo alle costole a destra e se premo sembra di avere un ematoma come tipo di dolore!!!! Dopo mangiato ho spesso nausea ma d'intestino vado regolarmente. Ho spesso dolori al petto forti. Questo pomeriggio sono andata un po' a correre e ad un certo punto mi è presa una fitta al petto centrale assurda col cuori in tachiaritmia velocissimo ma il fiato sotto controllo. Mi è presa paura. Al pronto soccorso, volte seguenti mi hanno anche fatto elettrocardiogramma, lastra a polmoni e cuore e risulta tutto ok. Ho inoltre avvertito forte dolore al fegato ma ho fatto l'ecografia tempo fa ed era tutto ok. Devo fare qualche analisi paticolare?

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
La sua storia è un Po contorta , esegua un eco addome ben fatto e ben preparata per escludere una litiasi renale .
Arrivederci
Cecchini
www.cecchinicuore.org
[#2] dopo  
Utente 223XXX

Iscritto dal 2011
Mi sono dimenticata di aggiungere anche che ho smesso di prendere la pillola, ho avuto un'ovulazione dolorosissima e per la prima volta con perdita di sangue. Dopo il ciclo ho ancora dolori fortissimi alla schiena bassa e non riesco a stare in piedi per più di 5 minuti!!!!! Non so se possa entrarci qualcosa. Stanchezza anche a camminare e a salire le scale. Ho il fiatone dopo 10 passi!!!!!
La ringrazio per la risposta celere!
[#3] dopo  
Utente 223XXX

Iscritto dal 2011
Ho fatto una radiografia all'addome e mi dissero che fegato, reni e milsa erano tutti ok!
[#4] dopo  
Utente 223XXX

Iscritto dal 2011
Faccio da diversi anni vita sedentaria, prima da universitaria e adesso da disoccupata. Cerco però di mangiare sano con molta verdura e frutta!!!!
[#5] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Non le ho consigliato un radiografia che tra l altro non da informazioni s fegato e milza, ma di una ecografia eseguita a digiuno e con abbondante idratazione a vescica piena. Arrivederci
Cecchini
[#6] dopo  
Utente 223XXX

Iscritto dal 2011
Ok la ringrazio!!!!!
[#7] dopo  
Utente 223XXX

Iscritto dal 2011
Mi scusi, in effetto ho sbagliato io...qualla che ho fatto è una ecografia con risultato:
fegato normsle per dimensioni e morfologia, indenne da lesioni focali. Colecisti alitiasica. Vie biliari non dilatate. Pancreas normale. Milza regolare per dimensione e struttura. Reni normali per dimensione e spessore dell'anello perenchimale. Non dilatazione delle vie escretici. Aorta regolare. Non adenomegalie lomboartiche.
Quadro ecografico nei limiti della norma. con data 6 luglio.
[#8] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
La ripeta.
Arrivederci
Cecchini