Utente 218XXX
Buonasera. Circa 4 mesi da ho iniziato a avere problemi alla gola e orecchie. Questa èla lista dei sintomi in ordine cronologico:
1) 4 mesi fa girando la testa sento come una pugnalata al collo, urlo per il fortissimo dolore e sputo un po' di sangue. Contemporaneamente una fitta fortissima a un orecchio. L'episodio si ripete alcune volte a distanza di giorni, poi sparisce.Ma le fitte alle orecchie non sono più andate via.
2)sempre 4 mesi fa scopro delle macchie bianche sulle gengive, di entrambe le arcate dentarie, comprese nell'area fra un canino e l'altro. Tutte rivolte verso l'esterno . Sono tutte dure e in rilievo, come cisti. In questi 4 mesi non sono cambiate in nulla, ne nella dorma ne nel numero. Secondo il mio medico è pus sotto pelle, ma non è che abbia dato loro molta attenzione.
3) da oltre uno/ due mesi ho la gola rossissima e coperta di puntini bianchi. Sono andata dal dottore che ma ha detto che secondo lui era in corso un'infezione e i dolori alle orecchie erano attribuibili a quello. Mi ha dato un ciclo di antibiotici: una scatola di non ricordo cosa e due di seguito di Levofloxacina EG 250 mg. Finita la cura non è cambiato nulla. Spesso ho anche dolori al fondo della gola, lo stesso identico dolore del groppo alla gola che si ha quando si trattengono le lacrime.
4) non so da quanto ma sicuramente più di un mese ho arrossamenti alle pareti interne della bocca. Sono iniziate con solo una grossa chiazza( più o meno alta 2 cm e larga uno)nella parete interna della guancia vicino al dente del giudizio inferiore destro. Quando l'ho vista era cosi rossa,quasi viola, che credevo fosse una botta, del sague morto sotto la pelle! Il giorno dopo era già quasi sparita, ma la sera stessa è ricomparsa, accompagnata da una nuova chiazza nello stesso punto ma dalla parte sinistra. Ogni giorno vanno e vengono, hanno sempre forme e grandezze diverse, a volte sono accompagnate da puntini di sangue fermo sotto pelle.Non perchè mi morsichi le guance,assolutamente. Il punto è che queste si che si moltiplicano, negli ultimi giorni si sono estese a tutta la bocca. Al contatto in la lingua sono rugose, e certe hanno un gusto strano, tipo come se nom ci fosse la pelle in quel punto. Inoltre le ultime arrivate,quelle di oggi insomma, sono accompagnate da alcuni taglietti sanguinanti. Oggi tirantomi la pelle ho visto che sempbrano formate da reticolo di centinaia e centinaia di capillari!
5) infine, da ieri quando apro la bocca per controllarmi, dopo poco inizio a avvertire delle terribili pressioni a entrambe le orecchie, sia all'interno che all'esterno. Sembra come se qualcuno mi mettesse le dita nelle orecchie e allo stesso tempo una pressa a livello del traco di entrambe le orecchie cercando di schiacciarmi la testa. È una sensazione orribile.

Non ho mai avuto carite, fumo da 6 anni, reflusso cronico.

Scusate se ho scritto troppo, ma volevo essere chiara. Se ho sbagliato la sezione della domanda mi avvisereste gentilmente? Grazie.
Cordiali saluti

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Armando Ponzi
48% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2011
Prenota una visita specialistica
Gentile paziente,
I suoi sintomi possono essere inquadrati nell' ambito odontostomatologico e gnatologico. La visita consentirà di escludere eventuali patologie disfunzionali dell' ATM e dare una maggiore definizione diagnostica alle lesioni della mucosa orale. Talvolta puo' rendersi necessaria una biopsia ma e' una decisione che spetta al collega che la visitera'.
Cordiali saluti
[#2] dopo  
Utente 218XXX

Iscritto dal 2011
Grazie mille dottore. Proveró a andare dal dentista e da un otorinolaringoiatra, dato che il mio medico fa passare tutto per male stagionale.
[#3] dopo  
Utente 218XXX

Iscritto dal 2011
Comunque il dottore ha detto che secondo lui è artrite temporomandibolare, e fin qui posso crederci, riguardo gli arrossamenti secondo lui sono afte, ma che io sappia le afte non sono vesciche? Mentre per le "cisti'' bianche sulle gengive, secondo un dottore è pus, secondo un altro tartaro. Io ho letto in internet che cose del genere, se nei mesi restano immutate nella forma e non si moltiplicano, possono essere lesioni precancerose.
[#4] dopo  
Dr. Armando Ponzi
48% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2011
La articolazione può avere una patologia di artrite ma maggiori indicazioni le potrà ricevere da una visita gnatologica
E' obiettivamente difficile diagnosticare le lesioni sulla base di descrizioni ed anche per le diverse ipotesi formulate. In generale sappia che:
-le afte sono delle piccole bolle che si aprono e l'ulcera che ne deriva è particolarmente dolorosa e la guarigione avviene in 2-3 settimane
-il tartaro difficile da immaginare per l'età ed il sesso è comunque più frequente nelle gengive inferiori ed è confinato al colletto dei denti con i quali ha sempre rapporti.
-le macchie bianche genericamente definite 'leucoplachia' riconoscono varie cause e vanno valutate esclusivamente in sede di visita.
Cordiali saluti