Utente 223XXX
Salve,sono una ragazza di 22anni Vi chiedo aiuto in quanto sono spaventata dal fatto che tutti i medici che mi hanno e mi stanno seguendo non sanno diagnosticare cos'ho. Dallo scorso gennaio ho iniziato a star male, 2volte al mese ero a letto con febbri molto alte,dolori reumatici..poi col passare dei mesi si ripresentavano queste febbri ma solo linee ma erano sempre presenti dolori molto forti alle gambe e alle mani e perdita di peso.Ad Aprile senza nessun motivo ho avuto l'orticaria curata con cortisone e antistamico.A distanza di pochi gg ho notato la presenza di gonfiori sul corpo,in specifo nelle zone linfatiche,ovvero nelle zone auricolari,inguinali e vicino alle caviglie..spaventata sn corsa dal mio medico curante ke mi ha prescritto delle ecografie in queste zone e degli esami specifici ovvero la formula leucocitaria e valori VES,PCR. Ho eseguito tutto e risultavano questi linfonodi ingrossati e avevo i globuli bianchi e i valori ves,tas e pcr molto alti.Mi sono rivolta così da uno specialista che mi ha consigliato il ricovero,tutto ciò risale a maggio, durante la degenza sono stata seguita in maniera attenta,anche da un ematologo..ho ripetuto per svariate volte esami x vari tipi di virus:citomegalovirus, toxoplasmosi,mononucleosi,vari tipi di epatiti hiv...ma tutto negativo..l'unico valore da segnalare nelle mie analisi è una notevole presenza di linfociti T attivati.o ripetuto per varie volte questi esami con gli stessi risultati, e i dr ke mi hanno seguito mi dicono ke è una semplice infezione in virale..in via di risoluzione ma dp le varie cure siamo ad ottobre e io sono ancora in queste condizioni.Grazie per l'attenzione!!Vi chiedo di risp al più presto grazie ancora.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
156628

Cancellato nel 2015
Gentile utente,
capirà che un caso come il Suo non è trattabile in questa sede; ha fatto un ricovero ospedaliero seguita da un'equipe di specialisti, dubito che se avesse avuto qualcosa di diverso non sarebbero riusciti a fare diagnosi. Immagino che abbiano fatto anche un istologico sul linfonodo e indagini volte ad escludere anche forme autoimmnuni sistemiche.
Se le manifestazioni persistono e non è convinta della diagnosi può decidere di sentire il parere di altri medici (immunologo/infettivologo/ematologo).
Saluti,
[#2] dopo  
Utente 223XXX

Iscritto dal 2011
Grazie dr per la sua celere risposta, ho descritto quello che mi è successo perchè conosco persone che hanno per tanto tempo avuto i miei stessi sintomi,e alcuni dr pensano ke sia semplicemente ipocondria..ma in realtà hanno scoperto ke sn delle patologie serie e rare!!!ecco xkè chiedevo questa semplice consulenza spinta dal fatto che a volte non si approfondisce abbastanza!!le dico solo che una mia conoscente x ben 20 anni ha fatto controlli e ricoveri e nessuno approfondiva in maniera adeguata, e dp tanto gli hanno diagnosticato un lupus ed erano arrivati al punto di farle fare delle consulenze psichiatriche.
Grazie ancora! Buona serata
[#3] dopo  
156628

Cancellato nel 2015
Prego. Ci aggiorni, se vuole.
Saluti,