Utente 904XXX
gentile dott.ho una bimba di 8 anni ormai da tre anni gli diamo in autunno biomunil per rinforzare il sistema immunitario (bimba sana ,normale),qualche fermento ,premute d'arancio kiwi,verdure legumi ecc.L'inverno ci siamo sempre trovati bene ,tranne qualche raffreddore o un pò di tosse.L'anno scorso però dopo il mese di marzo ha avuto episodi virali ogni 25 gg circa: febbre,.poi vomito infine tonsillite con placche.In pratica si è ammalata più durante la primavera che duraante l'inverno(fa anche il vaccino antiinfluenzale) .Mi hanno consigliato e sconsigliato l'echinacea (immunomix).Volevo il suo parere visto che il ns pediatra non crede in questi rimedi.Inoltre biomunil e echinacea possono essere somminisrati insieme?Che misure potrei adottare a fine marzo per evitare attacchi virali come l'anno precedente?Grazie

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
156628

Cancellato nel 2015
Buonasera.
I pareri sull'uso di preparati fitoterapici sono discordanti e personalmente non posso esprimermi, dal momento che non ho esperienza diretta in questo campo.
Di fatto l'assenza di studi controllati sull'efficacia e la tollerabilità dei principi attivi limita fortemente l'approccio scientifico alla questione, escludendo al momento la teorica possibilità di implementare con certezza eventuali ulteriori strategie terapeutiche.
Un'osservazione banale nel caso specifico riguarda la possibilità di estendere l'uso dell'immunostimolante anche alla stagione primaverile, dato che sembra avere qualche effetto in quella invernale.
Saluti,