Utente 224XXX
egregi dottori sono una ragazza di vent'anni in trattamento da 3 anni con pillola anticoncezionale (jasmine per 2 anni e estinette per altri 2 anni) a causa di una forma abbastanza importante di acne sul viso e sulle natiche; le altre parti del corpo sono indenni. Sotto terapia riscontro un miglioramento netto sul viso ma nessun risultato sulle natiche.
Sono portatrice di ovaio micropolicistico documentato da ecografia.
Chiedo :
- E' possibile trovare una cura per l'acne sulle natiche?
- E' possibile guarire dall'acne dovuta all'ovaio micropolicistico senza dover dipendere dalla pillola per tutta la vita?
- Quanto è pericoloso non interrompere l'assunzione della pillola per periodi prolungati?

Concludo sottolineando che la mia alimentazione non prevede alcun tipo di frutta e pochissime verdure.
Distinti Saluti

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Giampiero Griselli
52% attività
20% attualità
20% socialità
BRESCIA (BS)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2002
Prenota una visita specialistica
Gent.le pz
Le due localizzazioni meritano un distinguo per la loro natura e conseguente terapia.
-E' sicuramente possibile trovare una cura efficace, sia locale che generale.
-L'ovaio policistico (e il conseguente iperandrogenismo) si cura in genere con estroprogestinici, ma vi possono essere altre opzioni
-La pillola può essere effettuata per periodo prolungatissimi senza evidenze di problematiche , fatte salve ovviamente le controindicazioni di base.
Cordialità
[#2] dopo  
Dr. Silvia Suetti
36% attività
4% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2010
Aggiungo un pensiero personale dopo le esaurienti spiegazioni del Collega Griselli, invitandola a valutare assieme al suo dermatologo opzioni anche strumentali (come la Luce pulsata medicale ad alta intensità) per associare la terapia sistemica, sia per l'acne del viso ma soprattutto per quella dei glutei.

saluti cari