Utente 224XXX
Buonasera,
Volevo chiedere il gentile parere di un medico qui, poichè da lunedì scorso (26 settembre) ho iniziato ad accusare dolore ai testicoli. Questo dolore è andato via via calando, ma oggi, in seguito ad una masturbazione s'è ripresentato. Il dolore ai testicoli è accompagnato anche da un bruciore al glande durante la minzione e l'eiaculazione, inoltre da venerdì 23 settembre, per una settimana sentivo il bisogno di andare ad urinare continuamente. Il mio medico mi ha prescritto un antibiotico sospettando una cistite. Il problema dell'urinazione non s'è più ripresentato. Il dubbio che mi sorge ora è: non potrebbe trattarsi di una prostatite abatterica, poichè tutti i miei problemi hanno avuto inizio da quando, per scommessa, ho eseguito due masturbazioni di fila venerdì 23? Grazie in anticipo.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Caro signore,
lasci stare internet, e si fidi del collega. Che il suo è un bel volo pindarico.
[#2] dopo  
Utente 224XXX

Iscritto dal 2011
Con ogni probabilità ha ragione lei, poichè è dottore, ma il fatto è che, per vergogna non ho detto al medico che i problemi sono sorti in seguito al fatto del 23 settembre. Ad ogni modo mi è stata prescritta un' urinocoltura e presto avrò tutte le mie risposte, grazie mille del prarere.
[#3] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Tranquillo: con tutto il porno che è disponibile su internet, tutta la popolaziene maschile iitaliana e mondiale sarebbe ultraprostaitica stracronica.
[#4] dopo  
Utente 224XXX

Iscritto dal 2011
Ahahaha grazie mille, dottore! Comunque ora che ci penso non avevo le mani molto pulite prima della masturbazione...quindi effettivamente si tratterà di cistite! La ringrazio nuovamente e infine (Scusi se sono un po' seccante, ma quando c'è di mezzo la salute io non scherzo mai) ad ogni modo le volevo chiedere quali ripercussioni potrebbe avere una prostatite sulla salute...del tipo infertilità e complicanze varie...
[#5] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
robetta passegera, giuro. Ma leleio non ce la ha. vede esiste un utente parecchio seccante, spero non sia lei, ch4e si diverte a provocare con le conseguenze della prostaite e della impotenza. Ergo, mi scuso, ma non volendo lei fosse quello, la tranquillizzo e le auguro buona serata. Tranquillo.
[#6] dopo  
Utente 224XXX

Iscritto dal 2011
Non sono io, perchè mi sono iscritto da oggi proprio per questo consulto e un altro in psichiatria per una paura che mi tormenta da anni, la ringrazio ancora! Dottore, io sono anche un po' ipocondriaco nell'ultimo periodo perciò quando leggo queste cose su internet mi preoccupo un po'! Grazie mille ancora!
[#7] dopo  
Utente 224XXX

Iscritto dal 2011
Gli esiti dell'urinocoltura dicono che non ci sono batteri, ad ogni modo il dolore s'è ripresentato oggi stesso, come la prima volta che mi era venuto...dolore ai testicoli, dolore nella zona pelvica e lievi difficoltà erettili. Cosa dice che sia meglio fare? lasciare stare e vedere come evolve la situazione o ricorrere immediatamente a antinfiammatori o altro?
[#8] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
meglio uno specialista del medico di base ora.
[#9] dopo  
Utente 224XXX

Iscritto dal 2011
Quindi mi dovrei preoccupare seriamente?
[#10] dopo  
Utente 224XXX

Iscritto dal 2011
(tuttavia aggiungerei che la scorsa volta il dolore s'era attenuato via via sino a scomparire, se non in rare occasioni di lievissimo bruciore al glande in seguito alla minzione, e inoltre, da stamattina il dolore è calato notevolmente: attualmente ho solo dolore pelvico e lieve dolore ai testicoli, ma stamattina era molto più intenso le dico)
[#11] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Ho detto di andare da specialista, non di preoccuparsi
[#12] dopo  
Utente 224XXX

Iscritto dal 2011
Ok, grazie mille, ci andrò al più presto.