Utente 188XXX
gentile dottore sono una ragazza di 28 anni appena compiuti.. premetto che sono una persona abbastanza ansiosa e molto fissata per le malattie. Stamattina ho avuto l'idea di misurare la pressione appena sveglia, di solito la mia pressione arteriosa soprattutto in estate è molto tendente al basso, spesso i valori si aggiravano intorno ai 90/100 per la massima e 60 per la minima invece stamattina ho eseguito diverse misurazioni e la massima era intorno ai 130 con un picco di 144, mi sono molto spaventata mi sembra che siano valori elevati, la minima invece sempre intorno agli 80. dopo qualche ora l'ho rimisurata e si era stabilizzata su valori di 118 75. sono molto preoccupata comunque mi sembra di non sentirmi bene oggi, non so se sia perchè mi sono suggestionata ,ma avverto come una sensazione di testa leggera, lievi sbandamenti, tra l'altro sono sintomi che accuso molto spesso e che attribuisco ai miei problemini di ansia e a un problema al collo ma adesso sto iniziando a pensare che potrebbero dipendere dalla pressione arteriosa.. lei cosa ne pensa?

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
I suoi valori pressori sono assolutamente normali e non necessitano di alcuna terapia.
Ovviamente do per scontato che lei non sia fumatrice.
Arrivederci
cecchini
www.cecchinicuore.org
[#2] dopo  
Utente 188XXX

Iscritto dal 2011
gentile dottore, sono fumatrice ma il mio massimo è 3 4 sigarette al giorno. le rispondo perchè dopo il consulto chiestole ieri pomeriggio, in serata mi sentivo molto agitata per quanto accaduto e ho rimisurato la pressione, è mio dovere specificare che ero completamente in preda al panico e avevo le pulsazioni molto accelerate, la pressione è risultata abbastanza alta per la precisione 160 su 100, mi sono spaventata tantissimo e infatti non ho chiuso occhio tutta la notte. stamane l'ho rimisurata appena sveglia, la prima misurazione era 145 94, dopo un paio d'ore era scesa a livelli normali 120 72. sono molto preoccupata, mio padre dice che è un problema emotivo ma io non so cosa pensare, la mia pressione è sempre stata molto bassa nonostante io soffra d'ansia da parecchio tempo, vedrò il medico lunedì ma nel frattempo lei che cosa ne pensa?? la mia ipocondria sta raggiungendo livelli paranoici.. è possibile che nel giro di pochi giorni da ipotesa sia diventata ipertesa??
[#3] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
L ansia certamente influenza enormemente i valori pressori, ma al cuore non interessa se lei è ansiosa o meno, perché i valori che lei riporta comportano un maggior carico di lavoro.
La cosa più intelligente da fare, a parte farsi curare per questa ansia che le riduce la qualità di vita, è eseguire un Holter Pressorio delle 24 ore, in modo da verificare più accuratamente i suoi valori diurni e notturni.
Il fumo , anche se modesto, non le giova.
Arrivederci
Cecchini
www.cecchinicuore.org
[#4] dopo  
Utente 188XXX

Iscritto dal 2011
sono molto preoccupata quindi lei ritiene che possa essere qualcosa di serio?? un problema al cuore? Io ho sempre avuto la pressione bassa ma com'è possibile che nel giro di pochi giorni accada questo? crede che questi sbalzi abbiano già arrecato danni al mio cuore?
[#5] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
No guardi. Per prima cosa quei valori , seppure elevati, sono perfettamente tollerati da un cuore giovane come il suo; tutto sta a vedere se questi siano occasionali o meno, e quindi se lei debba o meno assumere una terapia.
Esegua l Holter pressorio per toglierai questo dubbio
Cordialmente
Cecchini
www.cecchinicuore.org
[#6] dopo  
Utente 188XXX

Iscritto dal 2011
sono molto preoccupata.. lei quindi ritiene che possa essere qualcosa di grave.. sono in piena crisi ipocondriaca... questi sbalzi avrebbero già potuto danneggiare il mio cuore? addirittura avrei bisogno dell'holter? ma avrei pensato che potesse accadermi una cosa del genere. io ho sempre avuto la pressione bassa. ma com'è possibile che in pochi giorni passo da essere ipotesa a ipertesa?
[#7] dopo  
Utente 188XXX

Iscritto dal 2011
mi scusi per aver mandato nuovamente la risposta ma non riuscivo a visualizzare il suo messaggio, che intende per occasionali? io fino alla settimana scorsa avevo la pressione massima a 110 massimo e la minima intorno ai 60, ieri ho riscontrato questi valori elevati ma nel giro di poco è scesa da sola la pressione. a cosa potrebbero essere dovuti questi sbalzi???
[#8] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
occasionali significa che sono una novita' dal momento che prima non li aveva.
Se lei leggesse i miei post si renderebbe conto che l'unico modo per verifiacer il suo stato pressorio e' l'Holter pressorio. Lo faccai e poi avremo dati per discuterne.
arrivederci
cecchini
[#9] dopo  
Utente 188XXX

Iscritto dal 2011
la ringrazio e mi scusi dell'insistenza
[#10] dopo  
Utente 188XXX

Iscritto dal 2011
mi scusi nn riesco a visualizzare le sue risposte
[#11] dopo  
Utente 188XXX

Iscritto dal 2011
gentile dottore, sto tenendo la pressione sotto controllo in questi giorni da quando ebbi quel rialzo. la mattina è sempre sui 115 70 massimo 120 80 o 125 85, ieri la misurai verso le sei e mezza del pomeriggio ed era 130 90, lei cosa ne pensa? è un valore elevato? sono molto in ansia per questo motivo, in più ora tutti i malesseri li adduco a eventuali rialzi di pressione e sto continuamente a misurarla. mi sento fiacca e ho mal di testa potrebbe essere una conseguenza?
[#12] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
No. I suoi valori sono normali, specie per una paziente MOLTO ansiosa.
Arrivederci
Cecchini
[#13] dopo  
Utente 188XXX

Iscritto dal 2011
gentile dottore, eccomi che ritorno, sto monitorando sempre la pressione e i valori sembrano essersi stabilizzati, tra i 110 120 per la massima e i 70 e gli 80 per la minima tranne qualche volta che la massima è salita tra i 130 e i 140, ma è normale che la pressione sia più elevata dopo essere stati in movimento o dopo aver fumato una sigaretta? poi ho riscontrato da un pò di giorni un arrossamento dell'occhio destro, niente di eccessivo ma i capillari sono un pò più evidenti, mi brucia leggermente ma non molto e ho letto che l'arrossamento degli occhi potrebbe essere una conseguenza dell'ipertensione, è possibile? ieri sono stata dal mio pschiatra che mi ha tenuta in cura per l'ansia e mi ha dato delle goccine omeopatiche come rimedio, sono comunque abbastanza preoccupata perchè accuso sintomi come sbandamenti e come se ogni tanto mi mancasse l'equilibrio, anche se non accade, il medico mi ha detto che sono manifestazioni ansiose ma io da quel rialzo della pressione tendo sempre a collegarle a quello? lei ritiene che sia possibile?
[#14] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Ascolti, lei si affida alla omeopatia e non comprende che deve smettere di fumare.
I suoi valori pressori sono normali.
Con questo la saluto
Cecchini
[#15] dopo  
Utente 188XXX

Iscritto dal 2011
Dottore io fumo 3 sigarette al giorno al massimo, non mi riterrei una fumatrice, devo smettere di fumare 3 sigarette al giorno? per problemi pressori? non riesco a capire.
Da diversi giorni accuso un dolore al braccio sinistro fino alla spalla e non so se sia una cervicalgia o se potrebbe dipendere da un problema cardiaco. stamattina ho avuto delle piccole fitte o dolori intercostali all'altezza del seno sinistro. ora mi sto preoccupando per questo.dovrei procedere con una visita cardiologica o non sono sintomi cardiaci?
[#16] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Allora guardi, faccia cosi': aumenti il numero delle sigarette e vada piu' spesso dall'omeopata.
Io non so cosa dirle in piu' a cio' che ho scritto
arrivederci
cecchini