Utente 179XXX
Salve,prima di tutto dico subito che sono un soggetto che soffre di attacchi panico/ansiosi,proprio 5 minuti fa,ho avuto dei dolori al petto,erano su un punto ben preciso,a sinistra quasi al centro (cioè in mezzo ai pettorali solo un po più a sinistra) all'altezza del capezzolo,il dolore non era a ritmo cardiaco,ma era quasi soprattutto quando respiravo a pieni polmoni,se respiravo senza tirare su molta aria non li sentivo,ma se (come già detto) respiravo a pieno sentivo questo dolore nel punto spiegato prima,tralasciando il successivo stato d'ansia,visto che subito mi si è accorciata la vista,e l'ansia ha cominciato a sopraffarmi,cosa può essere stato? è da escludere un problema cardiaco? sono un ragazzo giovane,che non fuma,e che si muove abbastanza (sono normopeso) avevo già eseguito tempo fa un'elettrocardiogramma,ma era tutto ok,anche le analisi del sangue! mmm oggi uscendo di casa c'era vento forte,e il mio petto era scoperto,può centrare? siccome non è il primo dolore che sento,mi consigliate di fare altri esami per accertamenti? grazie in anticipo delle risposte.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
I sintomi che lei riferisce non hanno niente a che vedere con il cuore, ne' per tipo di dolore, ne' per durata.
Si tranquillizzi
arrivederci
cecchini
www.cecchinicuore.org
[#2] dopo  
Utente 179XXX

Iscritto dal 2010
Grazie mille della sua risposta tempestiva,se le posso rubare ancora un minutino,vorrei chiederle a cosa può essere dovuto questo dolore al petto,avvolte lo sento respirando a pieno,o come ora che scrivo è un dolore continuo (un paio di secondi) ma che non va a ritmo cardiaco,visto che il mio cuore batte regolarmente. I dolori intercostali possono centrare? non ho altri sintomi del tipo dolore al braccio sinistro,o mancanza di respirazione,se non quelli causati dal panico del momento,che concentrano la mente su quel punto,e che mi fanno sentire "la percezione del respiro" comunque,giovedì ho un'appuntamento con la psicologa,e avrei intenzione di chiederle di fare degli esami che non fanno mai male,per essere certo di poter escludere la salute del mio cuore,visto che è meglio essere certi su un'argomento così delicato,cosa mi consiglierebbe lei,che è un'esperto nel settore? quali sono i principali esami/o esami generici per controllare la salute del cuore?
[#3] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
I dolori che lei riferisce sono tipicamente esteo-muscolari. Penso che le fara' bene incontrare una psicologa, dal momento che l'ansia le provoca una qualita' di vita scadente,a quanto pare.
Lei non deve fare alcun esame cardiologico particolare.
Arrivederci
cecchini
www.cecchinicuore.org
[#4] dopo  
Utente 179XXX

Iscritto dal 2010
Giovedì ho appuntamento con la psicologa,la ringrazio della pazienza e del tempo che le ho rubato,arrivederci.