Utente 224XXX
Salve, mi hanno trovato un cancro all'utero d'alto riesgo G3 e mi hanno intervenuto e mi hanno tolto la milsa, l'ovario, l'utero, isterectomia totale (classe A sec Querleu). Poi ho fatto sei sessioni di chemioterapia. Sto facendo il controllo ogni 3 mesi. Il scorso hanno per farmi la TAC con contrasto mi hanno chiesto una ECG 13/07/2010. E come risultato:

RITMO SINUSUALE
POSSIBILE INGRANDIMENTO ATRIALE SINISTRO
TURBA DELLA CONDUZIONE INTRAVENTRICOLARE ASPECIFICA
SOPRASLIVELLAMENTO DI ST ASPECIFICO
ECG AI LIMITI DELLA NORMA

Ho domandato all' oncologo se era tutto apposto e loro mi hanno detto di sì.
Adesso ho fatto l'ultimo TAC con contrasto e ho fatto l'ECG 14/09/2011. E come risultato:

BRADICARDIA SINUSALE
BLOCCO DI BRANCA DESTRA COMPLETO
ECG ANORMALE

Sono molto preoccupata e con ansia. Già con tutta questa malattia sopra me, immaginerà come sto'. Per favore, vorrei sapere se questo è normale o è una cosa brutta. Grazie in anticipo e che Dio le benedica.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
La presenza di un bloco di branca destra non deve turbarla piu' di tanto.
Anche nel preceednte ECG era presente una "turba della conduzione intraventricolare aspecifica". Probabilmente uno dei due cardiologi ha interpreato in maniera diversa lo stesso tracciato.
Ovviamente sono supposizioni, dal momento che non posso vedere i tracciati in questione.
Ma si tranquillizzi, perche' e' una cosa di nessun conto
cordialmente
cecchini
www.cecchinicuore.org