Utente 135XXX
Salve Dottori.
Sono stato operato di ernia inguinale destra (ernioplastica con protesi) il 5 Ottobre 2011. A distanza di tre giorni ho notato rigonfiamenti sullo scroto e la pelle del pene. Volevo sapere se era un problema normale dopo l'operazione che ho affrontato visto che non mi è stata fornita alcuna spiegazione dai dottori che mi hanno operato riguardo alla convalescenza.
Ringrazio per l'attenzione e per la disponibilità.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Stefano Spina
48% attività
12% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 80
Iscritto dal 2008
Lo scroto e il pene non sono direttamente interessati da questo tipo di intervento, a meno che la sua ernia non fosse stata talmente voluminosa da occupare lo scroto il quale, adesso, senza piu' tale ingombro, risulta piu' "vuoto" e quindi di forma diversa. Ma mi pare una spiegazione limite... molto piu' probabile che tutto cio' non abbia nulla a che fare con l'intervento.
Cordiali saluti
[#2] dopo  
Utente 135XXX

Iscritto dal 2009
La ringrazio molto per la disponibilità. Mi consiglia una visita a breve o pensa che sia meglio interpellare il dottore che mi ha operato?
Cordiali saluti
[#3] dopo  
Dr. Stefano Spina
48% attività
12% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 80
Iscritto dal 2008
Tramite internet non riesco a rendermi conto della gravita' del suo problema ma se, come sembra, siamo in presenza di una cosa di poco conto, una visita di controllo a soli 3 giorni dall'intervento mi sembra una precauzione forse eccessiva, sia che si rivolga al suo Curante sia che contatti il Chirurgo che l'ha operata; quanto meno se teniamo presente che lei ha scritto di avere "rigonfiamenti sullo scroto e la pelle del pene", quindi nessun sintomo particolarmente grave. Del resto immagino che nel giro di qualche giorno sara' sostanzialmente obbligato a farsi visitare da un Medico, quanto meno per controllare il buon risultato dell'intervento e rimuovere le suture: in quella occasione non sara' inopportuno fargli presente le sue perplessita'.
Cordiali saluti
[#4] dopo  
Dr. Sergio Sforza
36% attività
20% attualità
16% socialità
LECCE (LE)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2010
Gentile utente il fastidio che lei riferisce, molto probabilmente è da riferirsi ad un edema dello scroto e del prepuzio, che alle volte, dopo un intervento chirurgico di plastica erniaria precocemente, può capitare e spesso si risolve in alcuni giorni con riposo ed antiinfiammatori senza conseguenze. Se comunque questa problematica è causa della sua preoccupazione, è utile che si faccia visitare presso il reparto dove è stato operato per farsi tranquillizzare.
Cordiali saluti