Utente 224XXX
Buonasera sono un uomo di 42 anni, che soffre di problemi sessuali dal 1998. Ho avuto da allora erezioni poco vigorose: pene duro dalla base sino a metà, da metà verso il glande pene soffice, e glande morbido e dalla superficie non liscia ma irregolare e porosa. L'eiaculato denso, giallognolo e scarso. Dolori al gluteo sinistro e gamba sinistra dopo l'eiaculazione. Mi sono fatto visitare da urologi, andrologi, ortopedici e osteopati, che non hanno mai rilevato patologie evidenti. Ho fatto cure antibiotiche con vari medicinali tra i quali il ciproxin. Nel frattempo mi sono sposato ed ho avuto un figlio. Ma la mia vita sessuale è uno schifo. Eiaculare non mi da più di tanto piacere e quei dolori dopo l'eiaculazione mi rendono ogni volta depresso. Sapete dirmi se è una prostatite, o cos'altro? E soprattutto come posso uscire da questo inferno? Vorrei che la mia sessualità tornasse ad essere un piacere. Grazie.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giuseppe Quarto
44% attività
20% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 84
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
caro utente la prostata essendo una ghiandola sessuale può essere legata all' eiaculazione ma ovviamente queste sono solo teorie mante va capito tramite visita urologica se lei ha appunto una prostatite
[#2] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile lettore,

se poi desidera avere altre notizie più dettagliate su tali problematiche urologiche ed andrologiche a livello della ghiandola prostatica, le consiglio di consultare, se non ancora fatto, anche gl’articoli pubblicati sempre sul nostro sito e visibili agl'indirizzi:

http://www.medicitalia.it/minforma/urologia/200-malattie-prostata-stili-vita-prevenzione-nuove-indagini.html,

http://www.medicitalia.it/salute/prostata .

Un cordiale saluto.
[#3] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Caro signore,
se non le è mai stato trovato niente, èp stata posta l' ipotesi di un problema ansios? Peraltro frequennte vista la giovane età
[#4] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Ora senta o risenta il suo andrologo e poi, se lo desidera, ci riaggiorni.