Login | Registrati | Recupera password
0/0

Rigonfiamento ciste ascellare con ingrossamento linfonodi sx

(archivio consulti: per vedere la pagina aggiornata clicca QUI)
  1. #1
    Utente uomo
    Iscritto dal
    2011

    Rigonfiamento ciste ascellare con ingrossamento linfonodi sx

    da circa 20 anni ho una cisti sottocutanea ascellare sx del diametro di ca 15mm, 5gg fa ha cominciato a gonfiarsi inspiegabilmente diventando di ca 30/35mm e creando un rigofiamento dei linfonodi sottostanti grande quanto il palmo di una mano (sembrava stesse per scoppiare l'ascella). Il mio medico di base ha consigliato impacchi caldo-umidi con acqua calda serali per ammorbidire o far sfogare la cisti, 8gg x 3 die di antibiotico e poi eventuale ecografia e drenaggio della cisti con biopsia interna. A tuttoggi si è sgonfiato un po' tutto quanto: facendo pressione con le dita sui lati della cisti, è fuoriuscito parecchio materiale infetto bianco/giallastro misto a sangue ma la parte sottostante è rimasta molto dura per un'area di ca 50 x 50 mm e la cisti è diventata una protuberanza rossa e tumefatta con 3 punti di sfogo sull'apice. Sono parecchio preoccupato da tale situazione e quindi se possibile, gradirei un parere medico esperto prima di agire a riguardo. Cordiali saluti.



  2. #2
    Indice di partecipazione al sito: 9682 Medico specialista in: Chirurgia generale
    Oncologia medica

    Perfezionato in:
    Senologia

    Risponde dal
    2005
    Sarebbe importante "vederla" per esprimere un parere. Quando parla di cisti suppongo si riferisca ad una cisti SEBACEA.
    Seguirei i consigli del suo curante e richiederei una visita CHIRURGICA per programmare un provvedimento coservativo oppure chirurgico.


    Salvo Catania, MD
    Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
    www.senosalvo.com

  3. #3
    Utente uomo
    Iscritto dal
    2011
    La ringrazio sentitamente per la Sua celere risposta. Ho fatto delle foto durante il decorso negli ultimi 3 gg sia della zona interessata che della sostanza fuoriuscita dopo la compressione della cisti. Se vuole posso inviarLe copia. Mi dica pure dove posso mandarle. Cordiali saluti.



  4. #4
    Indice di partecipazione al sito: 9682 Medico specialista in: Chirurgia generale
    Oncologia medica

    Perfezionato in:
    Senologia

    Risponde dal
    2005
    Per "vederla" intendevo "di persona" tramite una visita .

    Se <<da circa 20 anni ho una cisti sottocutanea ascellare sx del diametro >> non è giustificata tanta preoccupazione.


    Salvo Catania, MD
    Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
    www.senosalvo.com

Discussioni Simili

  1. Linfonodi ascellari
    in Chirurgia generale
    Risposte: 2
    Ultimo Messaggio: 23/09/2011, 00:12
  2. Risposte: 4
    Ultimo Messaggio: 12/11/2011, 14:38
  3. Lipoma e ciste
    in Chirurgia generale
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 18/11/2011, 22:36
  4. Ciste sacro coccigea
    in Chirurgia generale
    Risposte: 2
    Ultimo Messaggio: 18/08/2011, 15:53
  5. Sospetto ciste pilonidale
    in Chirurgia generale
    Risposte: 9
    Ultimo Messaggio: 08/12/2011, 23:46
ultima modifica:  17/11/2014 - 0,11        © 2000-2011 medicitalia.it è un marchio registrato di MEDICITALIA s.r.l. - P.I. 01582700090 - staff@medicitalia.it - Fax: 02 89950896