Utente 224XXX
save siamo una ragazza di 27 anni e un ragazzo di 35 anni sposati da 4 anni con una bimba di 18 mesi, volevamo porvi il nostro problema: quando facciamo l'amore lui viene prima di me la magior parte delle volte lasciandomi la possibilità di ragiungere l'orgasmo, siamo disperati abbiamo fatto tutte le prove possibili anche cambiando posizione, volevamo sapere se ci sarebbe qualche cosa che potrebbe aiutarci, speriamo di essere stati chiari in attesa della risposta vi ringraziamo......

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Ernesto Fina
28% attività
0% attualità
12% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2011
Dovreste precisare quanto dura mediamente la latenza eiaculatoria del ragazzo per capire se si tratti di una eiaculazione precoce o semplicemente di tempi più lunghi per lui.

In questo secondo caso si può ricorrere a semplici espedienti comportamentali per riuscire a sincronizzari i tempi dell'orgasmo.

Sono problematiche da affrontare in un rapporto diretto col consulente sessuologo e non via web.

A presto.
[#2] dopo  
Utente 224XXX

Iscritto dal 2011
in media il rapporto dura 10 minuti ma da quando avviene la penetrazione dura un 4 minuti, ancora non ho capito se sono io troppo lenta ho e lui troppo veloce, per capire se si può risolvere il problema cosa dobbiamo fare?
[#3] dopo  
Utente 224XXX

Iscritto dal 2011
scusi la mia inprecisione mio marito non mi da il tempo di raggiungere l'orgasmo lui viene prima, questo acade la maggior parte delle volte cosa possiamo fare ?????? grazie
[#4] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile lettrice,

se suo marito non soffre di difficoltà nel controllare l'eiaculazione, sembra il vostro essere un problema di coppia che deve essere affrontato da bravo sessuologo.

Nel frattempo, se desidera poi avere più informazioni dettagliate sul problema "eiaculazione precoce", le consiglio di consultare anche l’articolo pubblicato sempre sul nostro sito e visibile all'indirizzo:

http://www.medicitalia.it/minforma/andrologia/194-rapporto-finisce-eiaculazione-precoce.html .

Un cordiale saluto.
[#5] dopo  
Dr.ssa Valeria Randone
60% attività
20% attualità
20% socialità
CATANIA (CT)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2010
Gentili Utenti,
la sincronia sessuale è un percorso lungo e complesso, se è presente una condizione di eiaculazione precoce( da diagnosticare dall'andrologo), l'anorgasmia coitale della donna, può essere sia conseguente che primaria.
Aggiungo alle risposte dei colleghi andrologi, dei miei articoli sull'argomento, come ulteriori spunti di riflessione.
Cari saluti

http://www.medicitalia.it/valeriarandone/news/158/Eiaculazione-precoce-la-solitudine-della-donna

http://www.medicitalia.it/valeriarandone/news/243/Eiaculazione-precoce-quell-incontrollabile-fretta-del-piacere

http://www.medicitalia.it/valeriarandone/news/763/Eiaculazione-precoce-ed-orgasmo-femminile
[#6] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile lettrice,

ora bisogna consultare o riconsultare un esperto andrologo e poi con lui, fatte tutte le valutazioni del caso, sentire quali indicazioni precise ed in diretta le darà.

Un cordiale saluto.