Utente 224XXX
Salve, lunedì mattina sono entrata 2 ore prima degli esami preoperatori tramite PS x una colica fortissima così hanno dovuto anticipare i tempi x l'intervento di colecistectomia laparoscopica( mi avevan trovato ssolini piccolissimi e con il deursil peggioravan le mie coliche,rischiavo la pancreatite ) avvenuto mercoledì 5 son stata dimessa sabato 8 con dieta ipolipidica che io già faccio x ipotiroidismo.La sera a casa mi è salita la febbre a 38 scendendo poi al mattino a 37,5 fissa fino ad oggi (prendo tachidol e lansoprazolo + eutirox 0,75 e 100 a giorni alterni al mattino) E' normale avere la febbre perchè nella stanza entrava aria gelida? Il fatto che io abbia problemi ad andare in bagno già da 2 giorni prima del ricovero in ospedale fino alle dimissioni dove il mio medico curante mi ha dato delle supposte di glicerina? ho rivolto ai chirurghi tutte le mattine la stessa domanda ma nn mi han dato una risposta a parte volermi tenere in ospedale ancora 1 giorno.Il dolore dal collo scendendo tutta la parte dx braccio compreso ho letto che è normale ma posso fare un massaggio dal mio fisioterapista perchè veramente doloroso? Le verdure le posso mangiare tutte a parte quelle vietate dal mio endocrinologo perchè ieri con le carote al vapore ho avuto dei problemi come se ci fosse ancora la colecisti oppure è dovuto al fatto che ho mangiato non tranquilla e discutendo innervosendomi? Scusate per tutte queste domande ma non mi han dato purtroppo delle risposte in ospedale (chi mi ha dimesso nn era il mio chirurgo ma un altra dottoressa un pò scorbutica e devo dire tra tutti i chirurghi che ho conosciuto veramente maleducata )Grazie di tutto e soprattutto della vostra disponibilità .

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Andrea Favara
60% attività
20% attualità
20% socialità
CANTU' (CO)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2002
Prenota una visita specialistica
Mi spiace abbia avuto un' esperienza poco piacevole dal punto di vista relazionale.
Limitandomi all' aspetto chirurgico, in linea di massima il dolore è compatibile con l' intervento e puo' essere gestito con antidolorifici o eventualmente massaggi su indicazione del suo medico. L' alimentazione non dovrebbe essere un problema riprendendo in maniera graduale. Cio' che invece deve essere definito è l' andamento della febbre e la sua causa. In caso di persistenza una rivalutazione chirurgica sollecita è sicuramente indicata. Auguri!
[#2] dopo  
Utente 224XXX

Iscritto dal 2011
Grazie mille dottore; ne parlerò sicuramente col chirurgo venerdì sperando che la causa sia proprio nelle stanze fredde ....la signora nel letto a fianco al mio si è presa la bronchite e 2 -3 persone che son venute a trovarmi il mio compagno compreso (però mi ha detto il mio vicino di casa che è medico anestesista nel mio ospedale che in chirurgia mandano aria fredda x i batteri e le infezioni ) Non saprei che dirle solo che 2 coperte non bastavano alla notte.La ringrazio veramente gentile da parte sua rispondermi ed il suo nome nn mi è nuovo. cordiali saluti.
[#3] dopo  
Dr. Andrea Favara
60% attività
20% attualità
20% socialità
CANTU' (CO)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2002
Prego, ci faccia sapere come va.
[#4] dopo  
Utente 224XXX

Iscritto dal 2011
buongiorno dottore, volevo farle sapere che la febbre probabilmente è dovuta al freddo ed ai virus che ci sono in giro .
Mi han tolto i punti e le ferite son belle asciutte.
l'esame istlogico dice: colecisti di cm 9 lunghezza e cm 4 diametro maggiore....rivestita da sierosa liscia e lucente.
aperta nel lume rivestito da mucosa verdastra, si reperta una mezza dozzina di calcoli poliedrici, di colore giallo, il maggiore di cm 0,7 di diametro.In corrispondenza del colletto si reperta un linfonodo di cm 1 di diametro.
PRELIEVI
A) colletto e linfonodo
B) corpo
C) fondo
Diagnosi
A-C) Colecistite cronica scleroatrofica litiasica con colesterolosi.
Iperplasia reattiva aspecifica del linfonodo del colletto


Il primario di chirurgia mi ha detto che era solo infiammazione (anche il linfonodo)
tutto qua...e che mi han detto che io posso mangiar di tutto perchè già a dieta ipolipidica x problemi tiroidei.

Nel salutarla colgo l'occasione per ringraziarvi di tutto e che son contenta di avervi trovato .

grazie
[#5] dopo  
Dr. Andrea Favara
60% attività
20% attualità
20% socialità
CANTU' (CO)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2002
Molto bene, prego.