Utente 164XXX
Salve!
Ho 20 anni e ho deciso di richiedere un consulto perchè sono molto preoccupata. Premetto che frequento l'Università e in più studio musica perciò ho una vita molto sedentaria e sono molto sotto stress. Inoltre sono in sovrappeso di qualche chilo perchè non riesco a ritagliarmi qualche ora a settimana per fare attività fisica. Ora veniamo al dunque. Sono diversi mesi che di tanto in tanto, avverto dolorini nella zona sinistra del petto, a volte sembra nella zona del cuore altre nella zona della clavicola. Appena li sento, subito mi allarmo pensando a qualcosa di grave. Poi il dolorino lascia quella parte e va al braccio sinistro o a volte al braccio destro. Ho talmente tanta paura che sembra che mi manchi il respiro. Non ho fatto nessuna analisi nè controlli perchè ho paura che esca qualcosa di grave. Devo dire inoltre che quando sento questa specie di dolori (che poi non sono dolori veri e propri), mi metto diritta seduta (perchè quando studio o sono al pc ho il brutto vizio di stare curva, poggiando il peso sul davanti), allora quando avverto questi fastidi o dolori non so come chiamarli, mi metto diritta e sembra che non sento più niente. Devo aggiungere inoltre che sono abituata a dormire a pancia in giù e sono abbastanza prosperosa. A volte dormendo mi sembra di stare quasi "schiacciata" e devo girarmi di lato.Anche questa notte mi è capitato e ho avuto paura che fosse qualcosa al cuore, così mi è preso il panico e mi sembrava mi mancasse il respiro, facevo quasi fatica ad eruttare. Dottore cosa può essere? E' qualcosa di grave al cuore? Tante volte ho provato a vedere com'era il battito poggiando le dita sul polso per un minuto con l'orologio e il risultato è quasi sempre sugli 80 battiti, invece quando sono a letto sui 70/73. Voglio aggiungere inoltre che un paio di volte ho avuto un leggero capogiro con conseguente sensazione di nausea (da premettere però che porto gli occhiali perchè sono miope e molto spesso per uscire non li uso perchè li odio e non uso nemmeno le lentine)
Vi ringrazio anticipatamente

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Vincenzo Martino
40% attività
0% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2008
Gentile utente,
i suoi sintomi sono molto aspecifici e difficilmente correlabili al cuore. Probabilmente sono di mera natura muscolare e verosimilmente ricollegabili, forse, ad una errata postura. Consulti il curante sugli eventuali approfondimenti.
Saluti