Utente 185XXX
Buonasera, io ho fatto una cheratoplastica perforante all'occhio sinistro circa sei anni fa per cheratocono, e in questi anni ho avuto due rigetti.
Ora sembrava che la situazione si fosse calmata, ma da poco ho avuto un nuovo principio di rigetto, sono andata dall'oculista e mi ha prescritto un nuovo collirio antirigetto, ma non ha ancora avuto gli effetti sperati.
Ricordo però le volte precedenti nell'ospedale dove ho fatto l'intervento ho assunto un collirio che allora ha avuto un effetto immediato sull'occhio, e di questo ne parlerò anche al mio oculista ovviamente, incrciando bene le dita

Io vorrei chiedere se secondo voi anche questo episodio si potrà risolvere?

Comunque, anche ammesso che si risolva, d'ora in poi dovrò passare la vita così?Con rigetti in continuazione per tutta la vita?...
Questo mi spaventa davvero molto e mi fa stare male anche nell'animo

Cordiali saluti
[#1] dopo  
Prof. Massimo Nicolò
40% attività
8% attualità
16% socialità
GENOVA (GE)
Rank MI+ 64
Iscritto dal 2007
Cara Signora,
purtroppo nonostante gli sforzi e i passi avanti degli ultimi anni, il problema del rigetto della cornea trapiantata rimane attuale. Si tratta di un evenienza per fortuna non cosi' frequente ma altamente frustrante per il paziente. Io non sono in grado di dirle cosa succedera' in futuro e se andra' incontro a periodici rigetti, certamente la ricerca in questo campo e' sempre molto attiva. Quello che posso dirle e' che come ha superato i primi due rigetti sono sicuro che riuscira' a superare anche questo.
saluti,