Utente 202XXX
Gentili dottori,
sono un ragazzo di 21 anni e sono stato operato due giorni fa per un varicocele di secondo grado al testicolo sinistro, con scleroembolizzazione.
L'intervento mi hanno detto che è andato molto bene, e, ad esclusione di un leggero fastidio in questi giorni mi sembra vada tutto bene; mi hanno detto che in caso di rigonfiamento avrei dovuto prendere un anti infiammatorio. le mie domande sono, c'è il rischio che si crei un idrocele? (poichè non mi hanno neanche presentato il problema, e leggendo credo si rischi solo in caso di operazione chirurgica) l'andrologo mi ha detto di fare astinenza sessuale per 2 sett/1 mese, mentre in sala operatorio mi hanno detto che al massimo una settimana... volevo chiedervi un parere per avere un terzo punto di vista.
grazie della disponibilità e buon lavoro.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Caro signore,
il perido di astinenza dipende anche dal liquiddo usato per scleroembolizzare. Faccia quekllo che dice il suo medico e non ascolti nessun altro. Il rischio di idrocele dopo scleroembolizzazione è inferiore a 1%
[#2] dopo  
Utente 202XXX

Iscritto dal 2011
grazie della risposta Dr. Cavallini,
le volevo anche chiedere dopo quanto di norma tende a sparire il senso di fastidio al testicolo e all'addome sinistro? preciso che non è un dolore ma più che altro un "ipersensibilità" al movimento. (da sdraiato o seduto non denoto alcun tipo di dolore, al tatto non è dolente, ma camminando sento come delle piccole fitte).
la ringrazio ancora della disponibilità
[#3] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
A essere sincero non so che io opero con il metodo tradizionale. In ogni caso il doloretto addominale una settina o giù di lì, il fastidio aòl testicolo anche un mesetto o più.
[#4] dopo  
Utente 202XXX

Iscritto dal 2011
Dolore sparito, ma ora la situazione sembra simile al preintervento con pesantezza e vena palpabile. Volevo solo chiederle se è normale o se dovrebbe essere già andato apposto??? Quanto tempo ci impiega??? Posso preoccuparmi sulla buona riuscita dell'intervento? Grazie
[#5] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Penso che il collega, abbia richiesto ecodoppler di controllo a distanza. E' routine, se non lo ha fatto consiglierei di eseguirlo a distanza di un mesetto. Le vene le palperà per un bel pochetto, tranquillo: sono chiuse mica sparite. Non vuol dire nulla comunque sentirle. Serve ecodoppler.