Utente 177XXX
Gentile dottore,
ho 22 anni e tre mesi fa sono stata operata con metodo chiuso con satura di 4 punti interni per fistole pilonidale; la convalescenza è andata bene mi hanno tolto dopo 18 giorni tutti i punti ma l'ultimo punto non si è chiuso bene così era rimasto un piccolo buchetto che si è rimarginato dopo due mesi. Il problema si è ripresentato in quanto mia madre sotto consiglio medico disinfetta la ferita quotidianamente con acqua ossigenata mettendoci sopra una garza sterile purtroppo si è accorta che il buchetto in precedenza chiuso si è riaperto facendo perdere del sangue rosso vivo; sono molto preoccupata in quanto non vorrei che mi dovessi rioperare di nuovo; quindi vorrei sapere se c'è un motivo a questa riapertura o si tratta di una possibile recidiva? premetto che sono molto in movimento questi giorni in quanto sono studentessa universitaria pendolare potrebbe aver fatto riaprire la ferita per questo motivo? aspetto un suo consiglio.
grazie infinitamente per l'attenzione.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Lucio Piscitelli
52% attività
20% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2000
Prenota una visita specialistica
CON I LIMITI DI UNA VALUTAZIONE A DISTANZA

E' probabilmente prematuro pensare con certezza ad una recidiva.
La stabilizzazione di questo tipo di cicatrice, essendo situata in zona particolarmente soggetta a trazioni, potrebbe richiedere anche molto tempo.
Chieda eventualmente un controllo presso l'equipe che l'ha operata.