Utente 215XXX
Buona sera, mi rivolgo a Voi per un parere, circa 15 anni fà durante una giornata molto calda e mentre svolgevo il mio lavoro in fabbrica ho avvertito tipo un a mancanza di un battito cardiaco e poi ha iniziato la tachicardia.
Da allora mi capita di avere questi episodi ogni tanto anche a distanza di anni, soprattutto se effettuo un movimento brusco (salto, passare da una posizione tipo inginocchiata a terra alla posizione retta) ho effettuato l'elettrocardiogramma, ecografia cardiaca con e senza contrasto, non è mai risultato niente.
Cosa può essere?
Possono portare queste tachicardie ad avere un rischi maggiore di eventi ischemici?
Grazie per la cortese risposta.
Preciso che normalmente tendo ad avere la pressione abbastanza bassa 100/50 massimo 110/60.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Fabio Fedi
28% attività
16% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 60
Iscritto dal 2008
Anche se dal Suo racconto non pare trattarsi di un problema cardiaco rilevante, a completamento diagnostico potrebbe praticare (sempre a giudizio del medico curante e del cardiologo di fiducia) un ECG Holter ed un test da sforzo.
Qualora la Sua sintomatologia corrispondesse effettivamente presente ad un'aritmia, con tali esami si potrebbe identificarla ed eventualmente prendere i necessari provvedimenti per correggerla.
Cordiali saluti
[#2] dopo  
Utente 215XXX

Iscritto dal 2011
ringrazio per la cortese risposta, proverò a fare gli accertamenti da lei consigliati e non mancherò di farle sapere l'esito di tali esami, nel frattempo colgo l'occasione per augurarle buona giornata.