Utente 223XXX
Buonasera, volevo avere un consiglio.
A breve (ancora non mi hanno detto quando) dovrei fare un intervento per un unghia incarnita. Si tratta della classica operazione in cui mi tagliano solo un pezzo laterale.
Oggi sono stata dell'anestesista come da prassi e mi ha detto che devo scegliere tra anestesia locale o totale.
Lì per lì su due piedi la mia preferenza era totale, almeno mi addormento, mi sveglio e sono apposto.
Solo che l'anestesista mi ha consigliato la locale, perchè in mezzora hai fatto tutto e vai a casa, mentre con quella totale ci schiacci anche una giornata per un semplice intervento, senza considerare poi i rischi legati ad una anestesia totale.
Il punto è che su internet leggo di sempre più persone che, anche con l'anestesia locale, durante l'intervento hanno sentito molto dolore.
Vorrei sapere quale anestesia è meglio fare, a anche le motivazioni di una sì e l'altra no.
Ringrazio in anticipo.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Andrea Favara
60% attività
20% attualità
20% socialità
CANTU' (CO)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2002
Prenota una visita specialistica
Sono perfettamente d' accordo con l' anestesista. L' anestesia locale ben fatta comporta solo un minimo fastidio al momento dell' introduzione dell' anestetico e per il resto l' intervento è assolutamente indolore. E qui, oltre che da chirurgo, parlo anche da paziente avendo avuto modo di verificare di persona la cosa.Prego
[#2] dopo  
Utente 223XXX

Iscritto dal 2011
appunto, se ben fatta! e se così non fosse?
[#3] dopo  
Dr. Andrea Favara
60% attività
20% attualità
20% socialità
CANTU' (CO)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2002
Se cosi' non fosse è meglio non rivolgersi ad un medico col quale non si è stabilito un rapporto di fiducia e stima.
[#4] dopo  
Utente 223XXX

Iscritto dal 2011
è difficile rivolgersi a un medico di fiducia, in quanto lo faccio in ospedale.. chi mi capita mi capita, per intendersi.. forse una nota di conforto è che è un ospedale piediatrico (meyer di firenze) quindi i dottori, essendo abituati con i bambini, è capace siano più attenti e che faccino il loro lavoro con cura.
domandina: se faccio l'anestesia locale e vedo che mi fa troppo male, possono farmela totale oppure mi attacco al tram?
[#5] dopo  
Dr. Andrea Favara
60% attività
20% attualità
20% socialità
CANTU' (CO)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2002
L' anestesia generale richiede una serie di accertamenti piu' approfonditi, va quindi programmata a priori.
Mi permetto di segnalarle che nella nostra professione non + prerogativa dei pediatri 'essere attenti e fare il nostro lavoro con cura'