Utente 222XXX
Salve

mio figlio ha 7 anni ed ha due molari inferiori (quindi detti non decidui) affetti da carie molto avanzata. All'aspetto i denti appaiono completamente neri; ma nonostante questo il bambino non avverte e non ha mai avvertito alcun tipo di dolore.
Due dentisti mi hanno dato delle inidcazioni diverse ed io non so cosa fare.
Uno vuol intervenire subito e non esclude che sia necessaria la devitalizzazione dei denti (anzi dice che è quasi sicura); l'altro vuole aspettare, data anche l'assenza di dolore, in quanto dice che gli apici dei canali a questa età non sono ancora chiusi e quindi la eventuale devitalizzazione è un po' problematica. Aspettando è vero che la devitalizzazione diviene certa, ma sarà più sicura.

Io ora non so cosa fare. E' meglio intervenire subito? E' rischiosa la devitalizzazione a 7 anni su un dente non deciduo? Se attendo ancora e la carie avanza non può essere possibile che il dente divenga inutilizzabile e quindi si renda necessaria addirittura un'estrazione?

Grazie mille per le preziose indicazioni che vorrete darmi.
[#1] dopo  
Dr. Marco Finotti
44% attività
8% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
i denti cariati vanno sempre curati siano essi decidui o a maggior ragione definitivi
se è necessario devitalizzarli vanno devitalizzati e se non sono completamente sviluppate le radici vanno eseguite delle medicazioni atte a maturare e sviluppare gli apici ( apicificazione )
la certezza è che una carie non va mai trascurata se non si vuole poi perdere il dente
si affidi ad un bravo collega esperto in conservativa e pedodonzia
cordiali saluti
[#2] dopo  
Dr. Lorenzo Ricapito
24% attività
4% attualità
12% socialità
BARI (BA)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2010
Gentile utente,
l'aspetto "nero" di un dente non è sempre conseguenza di carie: è stata fatta diagnosi di carie da un collega oppure è una conclusione solo visiva?
Potrebbe escludere che non sia una pigmentazione dello smalto presente fin dall'eruzione dei denti?
Il fatto che non ci sia sintomatologia dolorosa e che sia bilaterale mi farebbe pensare a questa evenienza, molto più benigna rispetto ad una carie.
Cordiali saluti.
[#3] dopo  
Dr. Armando Ponzi
48% attività
8% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2011
E' stata eseguita una radiografia diagnostica?
Questa consentirebbe:
-la diagnosi di carie
-il rapporto tra la carie e camera pulpare
-lo stato di maturazione degli apici.
Se la rx non e' stata fatta vuol dire che diagnosi non e' formulabile ne' tantomeno la terapia.
[#4] dopo  
Utente 222XXX

Iscritto dal 2011
Grazie mille per le risposte.

Posso aggiungere che il bambino è stato visitato ed ha eseguito una OTP su richiesta del dentista che mi dice che il dente è completamente marcio.
Aggiungo che i due dentisti si sono consultati (fanno parte dello stesso studio) ed hanno deciso di non procedere. Quello che mi hanno detto è che risulta difficile a questa età (7 anni) eseguire la devitalizzazione e riuscire a capire se il canale è chiuso o meno e che potrebbero restare dei 'pezzi di nervo' che potrebbero dar luogo a delle infiammazioni.
Io stavo pensando di rivolgermi ad un altro medico per un nuovo parere in quanto la spiegazione non mi convince del tutto.
[#5] dopo  
Dr. Armando Ponzi
48% attività
8% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2011
Gentile paziente,
la ortopanoramica è una indagine imprecisa e non consente una corretta determinazione nè dei rapporti carie-camera pulpare nè lo stato maturativo della radice: meglio quindi una rx endorale che eroga una quantità di raggi trascurabili per il bambino ma che da precise informazioni per una apprpriata terapia.
Una 'second opinion' talvolta può essere una buona soluzione.
Cordiali saluti.
[#6] dopo  
Dr. Sergio Formentelli
48% attività
20% attualità
20% socialità
GENOVA (GE)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2006
PRIMA si cura una carie, meglio è.

Aspettare significa solo ingrandire la lesione.

Una carie la si vede "ad occhio" PRIMA di qualsiasi radiografia.
Meglio se con qualche sistema di ingrandimento.
Le assicuro che ne scappano veramente poche, ad un occhio attento, prima che siano visibili a qualunque radiografia.
La diagnosi di carie, quindi, la si fa praticamente sempre senza radiofgrafia.
Se poi ad una panoramica si vede già il dente "marcio", la carie è grande.
E il dente non è "marcio", ma cariato.

L'opinione di aspettare perchè la devitalizzazione è difficile, mi lascia senza parole.
Li faccia aspettare, ma per sempre.
Lei intervenga e prenda in mano la situazione, consultando qualcun altro.
http://www.medicitalia.it/sergioformentelli/news/546/Scegliere-un-buon-dentista-criteri-empirici-di-valutazione



[#7] dopo  
Utente 222XXX

Iscritto dal 2011
Grazie mille per le risposte.

Condivido quasi in toto quanto da Voi replicato.
Però vorrei capire se, come paventato dai Vostri colleghi, ci possano essere conseguenze (infiammazioni, ascessi o altro) su una devitalizzazione che mi viene presentata come 'difficile'.
A me spaventano in parte queste possibili conseguenze su un bambino. Capisco che non c'è mai la certezza sull'esito di un intervento, però quanto possibili o probabili e di che gravità possono essere le eventuali complicanze a cui si può andare incontro? Soppesando i rischi a cui si va incontro con un intervento ritardato con quelli a cui si va incrontro intervenendo subito, da che lato pende la bilancia?

Grazie ancora.
[#8] dopo  
Dr. Marco Finotti
44% attività
8% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
purtroppo le conseguenze ci possono essere in effetti ma sicuramente ci saranno se non fa nulla. non varei dubbi nell'intervenire se necessario
cordiali saluti
[#9] dopo  
Utente 222XXX

Iscritto dal 2011
Chiedo scusa se insisto ed approfitto della Vostra pazienza, ma quali possono essere le conseguenze a cui si va incontro nei due casi?
Grazie ancora.
[#10] dopo  
Dr. Marco Finotti
44% attività
8% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
se non lo fa curare l'estrazione alla fine, se lo fa curare e lo curano bene come un bravo dentista sa fare nessuna
cordiali saluti
[#11] dopo  
Utente 222XXX

Iscritto dal 2011
Mi scusi se insisto, in un precedente intervento è stato testualmente detto: "purtroppo le conseguenze ci possono essere in effetti" riferendosi ad una devitalizzazione. Chiedo: quali sono queste conseguenze e di che gravità possono essere?
Grazie.
[#12] dopo  
Dr. Marco Finotti
44% attività
8% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
se la cura non dovesse andare bene si può avere un ascesso o la perdita del dente cosa certa se non lo fa curare.