Utente 225XXX
Un saluto a tutti, innanzitutto un complimento a tutti voi che tenete vivo questo ottimo sito che considero molto utile, grazie!
Ho letto svariati consulti riguardo alle extrasistole sia qui che sul web ma preferisco spiegare il mio caso (sebbene ce ne sono alcuni che sono quasi uguali alla mia situazione).
Da quest'estate soffro di extrasistoli molto frequenti, prima mi capitava qualche episodio isolato, nell'ordine di 3/4 al mese, ora invece andiamo da pochi casi al giorno fino ad arrivare ad oggi che ne avrò avute già una 50ina.
Ho sia casi isolati che tanti uno in fila all'altro oppure una ogni 2/3 battiti.
Unite alle extrasistole ho anche altri vari sintomi quali capogiri, formicolii alle braccia, dolori più o meno forti (ma più che dolorosi direi fastidiosi) al petto, senso di nodo al petto...
Giusto ieri avevo cantato vittoria, era ormai dieci giorni che non si presentavano...invece ieri sera 4/5 isolate ed oggi è una roba pazzesca, se mi alzo dalla sedia e cammino ne arriva prontamente una!
Ho effettuato una gastroscopia (ma per altri motivi, soffro di acidità sin dall'infanzia), tutto negativo, esami del sangue perfetti (solo colesterolo alto e qualche valore di globuli bianchi dovuti alle allergie, li ho sempre leggermente sballati), ECG tutto ok ed una tac fatta in quanto ho passato un mese di capogiri molto forti, tutto ok.
La cosa che mi da fastidio è che, ad esempio, i capogiri erano cessati da oltre un mese e mezzo e ieri sera invece sono tornati per qualche minuto, idem oggi.
Sembra un tunnel senza fine nella quale vedo la luce ma subito dopo sparisce.
Il medico mi ha prescritto holter e ecodoppler a riposo, purtroppo li ho ambedue a gennaio 2012; mi ha però rassicurato di non preoccuparmi che gli altri esami parlano e sicuramente sono extrasistole dovute a stato ansioso.
Mi ha prescritto da prendere esclusivamente al bisogno, quando ho tante extrasistole e quindi mi agito,alprazolam gocce, 5-6 max; l'ho comprato ma sinceramente ho paura a prenderlo, prendere un ansiolitico mi sembra quasi un atto di debolezza.
Qua chiedo il primo consiglio, secondo voi è meglio continuare a snobbarlo o qualche goccia potrebbe dare una calmata a queste extrasistole? molte volte mi vengono quando sono tranquillo, vengono così senza preavviso anche quando non si ha alcuna ansia?
Ultima cosa, in questo periodo ho spesso pesantezza alle gambe, mi sento abbastanza stanco e ho avuto anche dei crampi (anche dopo non aver fatto sport);
Il farmacista mi ha dato un integratore di vitamine, minerali, creatina, creatinina ed altri componenti per tirarmi su, le extrasistole possono derivare anche da stanchezza/carenza di potassio, giusto?
Ringrazio già per le risposte che spero mi darete, questi fastidi mi stanno condizionando non poco la vita, sebbene cerco di non pensarci e continuare a fare sport e movimento...

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
I disturbi che lei riferisce possono essere attribuibili ad extrasistoli. Occorre che lei esegua un Holter cardiaco ed un holter cardiaco. Senza di quelli non posso esserle più file. Gli integratori fanno molto bene ai farmacisti ed alle case farmaceutiche.
Da quello che scrive e da come lo scrive penso che l alprazolam possa esserle molto utile
Arrivederci
Cecchini
www.cecchinicuore.org
[#2] dopo  
Utente 225XXX

Iscritto dal 2011
Salve,
Ho preso gli appuntamenti per doppler e holter ma sono a gennaio.
Da una settimana a questa parte va meglio, sono felice di poterlo dire, non ho fatto ricorso alle gocce.
Però ora c'è un problema, ho ricevuto la lettera con i risultati degli esami dell'avis, fatti un mese fa e quello dell'ecg mi ha lasciato un pò impaurito, spiego:
Premetto che annessa c'è la lettera nella quale vengo giudicato idoneo, l'ecg riporta:
Frequenza 59bpm
Intervallo PR 148ms
Durata QRS 98ms
QT/QTc 404/399ms
Assi P-R-T 72-71-67
E qua la cosa che mi lascia un pò di paura:
Bradicardia sinusale
Anormalità aspecifiche di ST
ECG anormale

Tradotto per me che non ci capisco nulla?
Ringrazio in anticipo!
Gentili saluti!
ps.pressione ed annessi esami del sangue praticamente perfetti...!
[#3] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Il suo è un ECG normale
Arrivederci
Cecchini
[#4] dopo  
Utente 225XXX

Iscritto dal 2011
E' quello che volevo sentirmi dire, la ringrazio ancora, buonanotte!
[#5] dopo  
Utente 225XXX

Iscritto dal 2011
Buonasera, scrivo per fare ancora qualche domanda.
Innanzitutto, sono riuscito a trovare uno spazio libero presso un centro convenzionato, indi sosterrò l'esame ecodoppler a riposo lunedì 14, quasi due mesi prima.
Ultimamente le extrasistole si sono stabilizzate, ne ho molte meno di prima, ieri 4/5 ed oggi, ad ora, solo un paio; ho notato che mi vengono di più quando faccio sforzi (ad esempio stasera vado in palestra e so già che mi verranno, soprattutto a inizio allenamento, poi vanno scemando), è normale che si comportino così?
Fra ieri e oggi avverto dei "doloretti", quasi come dei pizzichi al cuore (o meglio, nella zona del cuore) uniti ogni tanto a dei formicolii e a dei momenti di giramento di testa.
Inoltre mi sembra di sentire come dei battiti al collo, dei colpetti.
Il problema è che sono tranquillo, vengono quando non ci penso, quando sono rilassato, mi sembra assurdo perchè non penso minimamente all'ansia in quei momenti!
Ho ormai imparato a convivere con tutti questi disturbi, i mesi passano e non ho avuto peggioramenti, se la cosa è psicologica voglio imparare a conoscerla ed affrontarla.
Tutte queste cose che scrivono possono essere causate dall'ansia? l'ansia viene anche se non ci si pensa?
[#6] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Penso proprio che l ansia le giochi brutti scherzi, anche quando lei non ci pensa.
Stia tranquillo
Cecchini
www.cecchinicuore.org
[#7] dopo  
Utente 225XXX

Iscritto dal 2011
Si lo penso anche io, la cosa positiva è che sto piano piano imparando a controllarla e spero che con il passare del tempo la cosa andrà a diminuire sempre di più fino a scomparire.
Ieri ho fatto il mio allenamento in palestra tranquillo, qualche extrasistole come previsto ma ciò non mi ha impedito di fare, oltre ai vari esercizi alle macchine, 10 minuti di cyclette e 10 minuti di cyclette ellittica a ritmi abbastanza sostenuti (i battiti erano sui 150/160 al minuto) senza alcun problema, anzi, ad allenamento finito mi sento alla grande!
Una piccola domanda: se l'esame doppler non rileverà alcun problema lo faccio lo stesso l'holter a gennaio oppure, secondo il suo parere, diventa di minore importanza?
Buon fine settimana, grazie ancora per la pazienza e per la gentile attenzione.
[#8] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Lo facia egualmente, per completezza
arrivederci
cecchini
[#9] dopo  
Utente 225XXX

Iscritto dal 2011
Buonasera Dottore, le scrivo per informarla sull'esito dell'ecodoppler, svolto oggi grazie ad un ulteriore spazio che si è liberato all'ultimo momento.
Fortunatamente (e come aveva già detto lei), tutto è nella norma, cito l'esito parola per parola:

Ecocardiogramma doppler color nella norma
tra l'altro
Corde tendinee all'apice del ventricolare sx
spessori parietali del ventricolo sx ca 9mm, telediastolico 52mm, volume telediastolico 83cc, FE ca 60%
atrio sinistro 30mm

Mi è stato detto che l'unica "stranezza" sono le corde tendinee; ho messo volutamente stranezza fra virgolette in quanto il medico, mi ha detto che possono esserci e non sono assolutamente un problema, è una variazione della norma che è comunque normale.
Mi ha consigliato di non bere durante i pasti e di regolare l'alimentazione perchè probabilmente queste extrasistole sono dovute allo stomaco (ed in effetti bevo tantissima H20 ai pasti).
Concludendo, ora sono tranquillo del tutto, so che il mio cuore è in perfetta forma e ne prendo totalmente atto. Quando compariranno delle extrasistole non mi farò più problemi e starò sereno. Tra due mesi, come consigliato da lei, farò comunque l'holter per completezza.
Credo che i vari dolorini che lamento ogni tanto siano quindi intercostali, muscolari o cose simili, prometto che starò tranquillo d'ora in avanti.
La ringrazio per il suo aiuto, per una persona in ansia una risposta da un esperto, anche se breve, può essere un validissimo aiuto.
La saluto cordialmente e le auguro una buona serata.
[#10] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Guardi lei non ha niente al cuore. Cerchi di condurre una vita come una persona della sua età. Chiuda il PC e vada a divertirsi.
Arrivederci
Cecchini