Utente 300XXX
Buongiono Dottori,
io avrei più di una domanda da fare, e spiego subito qual'è il problema: da circa 5 giorni mi sto svegliando con labbro superiore gonfio, che poi si sgonfia durante la mattinata, facendo però rimanere un certo prurito e molta disidratazione.
Al secondo giorno poi sono usciti fuori degli spacchetti ai lati delle labbra.
La mia prima domanda è: il rigonfiamento delle labbra può esserci solo x un'allergia di tipo alimentare o anche per qialsiasi altro tipo di allergia (ad es. polvere ecc)?
Visto che il problema si presenta la mattina, mi conviene indagare se c'è qualcosa nel letto che può disturbare o potrebbe anche essere una reazione ritardata?
La successiva disidratazione e il prurito sono sintomi di un'allergia o potrebbe essere qualcos'altro?
Io attualmente sto prendendo un antistaminico (Kestine), anche sotto suggerimento della guardia medica.
[#1] dopo  
156628

Cancellato nel 2015
Gentile utente,
l'edema del labbro non è necessariamente espressione di un fatto allergico. L'assenza di relazione con alimenti e la comparsa notturna indicherebbero piuttosto un processo spontaneo. Probabilmente gli elementi sono già sufficienti ad indicare una visita specialistica.
Saluti,
[#2] dopo  
Utente 300XXX

Iscritto dal 2007
La ringrazio dott. Marchi, e volevo solo aggiungere una cosa: mi si è ripresentato il problema e in seguito al gonfiore mi si sono formate delle cheiliti angolare (così mi è stato detto dal medico della guardia medica, dermatologo per giunta) curate con una pomata antibiotica.
Dopo quell'episodio si è riverificata la cosa sempre con gonfiore e cheiliti. Lei mi consiglia di andare da un dermatologo?
[#3] dopo  
156628

Cancellato nel 2015
Scelga Lei da dove partire. Dermatologo o allergologo, entrambi dovrebbero essere in grado di impostare il percorso diagnostico.
Saluti,