Utente 511XXX
Salve, sono un ragazzo di 21 anni che la sera del 28 novembre ha fatto lo sbaglio più grosso della sua vita, andare con una prostituta.
Si è rotto il preservativo durante il rapporto e ce ne siamo accorti quasi subito. Dopo 2 giorni ho cominciato ad avere la febbre, senso di debolezza e nausea. La febbre oscillava tra i 36.5 e i 37.4 . A volte spariva. Mi è durato 2 settimane. Mi sono documentato molto e credo che i sintomi non possano essere attribuibili a una possibile infezione in quanto troppo precoci.
dopo le prime due settimane non ho più avvertito sintomi a parte nausea ogni tanto.
Da dopo natale però il senso di nausea è tornato( e persistente) e anche la febbre ogni tanto, anche se più raramente ( senpre molto bassa comunque).

Non so cosa fare.
Oramai dal 28 novembre è passato più di un mese. Dovrei andare a fare un primo test o è meglio aspettare i 3 mesi?

Dovrei fare anche altre visite infettivologiche?

La nausea e la febbricola mi impauriscono, non sono mai stato cosi prima d'ora. e non ho mai avuto altri rapporti non protetti con prostitute.

Abito a Milano. Dove dovrei recarmi?

MI scuso per le tante domande e vi ringrazio anticipatamente.
L'aiuto che offrite è impagabile.
[#1] dopo  
37134

Cancellato nel 2009
Esegua il test HIV ed Ag P24 a 40 ed a 100 giorni. Si faccia valutare dal suo medico di famiglia per altri eventuali problemi di salute. Esegua anche markers epatite. Può fare il test in qualsiasi ospedale pubblico o servizio di medicina territorile. Se lo esegue in un Istituto di Malattie Infettive non è necessaria neanche la prescrizione ed è totalmente gratuito.
Marcello Masala MD
[#2] dopo  
Utente 511XXX

Iscritto dal 2007
Grazie per la risposta Dt. Masala. Io però non vivo a Milano. Ci abito per studio. Il mio medico di famiglia è di un paese piccolo in cui tutti ci conosciamo e preferirei non andare li.
Per i sintomi mi può dire qualcosa in più?
Quando mi sveglio sto bene la febbre viene nel pomeriggio fino sera, dai 36.8 ai 37.3 circa.
Ho tanta paura.
[#3] dopo  
37134

Cancellato nel 2009
Si faccia passare la paura e affronti il tutto con un'internista di sua fiducia. I sintomi sonio molto aspecifici e vanno valutati nel contesto di una visita medica con un'accurata anamnesi.
Marcello Masala MD
[#4] dopo  
Utente 511XXX

Iscritto dal 2007
MI sono accorto che le mie feci sono "acide", nel senso che sento un pò di bruciore, lieve,quando vado in bagno. Lunedi andrò in un centro a Milano ed effettuerò sia il test hiv che mi ha consigliato sia altri test per MTS. Intanto la nausea persiste, tutto il giorno, e anche il senso di stanchezza e la febbricola.
Le farò sapere il primo esito.
Ho letto tutte le discussioni che parlano di hiv in questo sito e ho notato che Lei e i suoi colleghi siete davvero una grossa risorsa umana a nostra disposizione.
La gente, come me,solo quando ha problemi si rende conto...
Grazie...
[#5] dopo  
37134

Cancellato nel 2009
A presto, in bocca al lupo.
Cordialità.
Marcello Masala MD
[#6] dopo  
Utente 511XXX

Iscritto dal 2007
Salve, oggi ho fatto il test epatite b e c.
Il test hiv:
TREPONEMA PALLIDUM ANTICORPI (E.I.A)
VIRUS IMMUNODEF. ACQUISITA (HIV 1-2) ANTICORPI

Ho parlato con il medico che ha detto che l'esito sarà definitivo senza bisogno di ripeterlo ( sono passati 40 giorni).

Saluti.
[#7] dopo  
37134

Cancellato nel 2009
Nessuno degli esami che ha eseguito è definitivo.
Marcello Masala MD
[#8] dopo  
Utente 511XXX

Iscritto dal 2007
E' quello che ho ripetuto anch' io al medico.
Però Egli ha insistito affermando che il test che eseguirò è molto affidabile perchè ricerca sia gli anticorpi che un' altra cosa che non ricordo.
Anche a me sembra strano...


[#9] dopo  
37134

Cancellato nel 2009
No il test HIV e Ag P24, non è ugualmente definitivo. Idem markers epatite.
Marcello Masala MD
[#10] dopo  
Utente 511XXX

Iscritto dal 2007
La ringrazio dottore.
[#11] dopo  
Utente 511XXX

Iscritto dal 2007
Salve, ho ritirato l'esito del test e fortunatamente è negativo.

Ho scoperto anche di essere vaccinato contro l'epatite b.

I valori Hiv sono:

ANALISI ESITO RISULTATO NORMALITA' FLAG UN. MISURA


HIV1/HIV2
Antigene/anticorpo


Anticorpi HIV1/HIV2 0.08 negativo<1.0 S/CO

HIV1/HIV2 Antigene-anticorpo negativo negativo

Secondo il test non ho hiv, sifilide, epatite b, c.


Rincuorato dalla buona notizia ho tirato un sospiro di sollievo dicendo che è una prima vittoria.
Al che il medico mi ha ripetuto che il test è definitivo e che è solo una perdita di tempo tonare tra 3 mesi perchè non cambia nulla.


Ho letto su un altro forum una ragazza che è stata presso lo stesso centro, che dopo un test a distanza di 5 settimane risultato negativo, ha avuto la stessa risposta.

Perchè i medici di quel centro sono cosi convinti quando la maggior parte dei medici dichiara circa 100 giorni e il ministero della salute 6 mesi?

Il test che ho effettuato mi sembra un normalissimo test hiv.

Non so se devo rincuorarmi o no.


[#12] dopo  
37134

Cancellato nel 2009
La negatività è una bellissima notizia, ma va confermata con HIV test a 100 giorni. Non condivido ciò che hanno detto i colleghi del laboratorio a cui si è rivolto. Anche perchè il mio parere è quello del CDC di Atlanta.
Marcello Masala MD
[#13] dopo  
Utente 511XXX

Iscritto dal 2007
Eseguirò un ulteriore test a 100 giorni.
Per ora sono rassicurato. Questo mese di sofferenza interiore mi ha fatto riscoprire la bellezza delle piccole cose e della quotidianità.

Cordiali saluti.
[#14] dopo  
Utente 511XXX

Iscritto dal 2007
Salve dottore, data la continua febbricola sui 36.8 solo nel pomeriggio per 2-3 ore sono andato dal medico e mi sono fatto presscrivere un esame del sangue e delle urine per vedere se ho la mononucleosi. Il TAS è risultato 412. é possibile correlarlo all' hiv???
Grazie
[#15] dopo  
37134

Cancellato nel 2009
Nessuna correlazione tra tas e HIV.
Marcello Masala MD