Utente 225XXX
Buona sera Genlissimi dottori,
Vi chiedo un consulto, sono una donna di 33 anni e da circa un annetto ho problemi non risolti, non so se è meglio perseguire una strada ginecologica o ortopedica/neurologia. Vi elenco, sintetizzando i miei "dolori":
formicolii gamba e intorpidimento dita del piede dx, con annessa sensazione di gamba gonfia o comunque pesante.
2010- Formicolii (in vari periodi) mani, entrambi...
Dolori mestruali molti forti e invalidanti per i primi giorni del ciclo se non assumo antidolorifici potenti... o per blandi ma ogni 4-6 ore magari dimezzando la dose.
2011 - formicolii tenuti sotto controllo (appena metto il collo in una determinata posizione, riesco a bloccarlo: cervicale)
Dolori mestruali sempre (e da sempre) forti ma in questi ultimi 3 mesi si è associato un bruciore inguinale , basso ventre ma da ambo i lati, nella zona lombare basse (dietro la schiena). La gamba mi da sempre un gran fastidio la sento sempre come se fosse gonfia e le dita del piede destro non riesco a muoverle o meglio ho la sensazione come se le dita si fossero gonfiate e quindi ho difficoltà nel piegarle all'indietro.
Ho eseguito all'inizio dei sintomi (settembre 2010) raggi con una leggera scoliosi che tende a portarmi verso destra e il radiologo ha inoltre detto che ho perso la normale curva della cervicale da risultare quasi dritta.
Inoltre, RMG aperta al midollo in toto ed è risultata pulita.
Anche elettromiografia gamba dx nella norma!
Visita ginecologica, riscontrato un polipo, tolto successivamente con l'isteroscopia, ovaie normali e tube un po' "curve" ma pulite.

Ora mi chiedo: il primo ginecologo voleva approfondire un'ipotetica endometriosi, visti i miei dolori, ma il secondo ginecologo ha escluso a priori, visitandomi con un ecografia transvaginale.

Vorrei, ripetere o farmi rivisitare, in questo momento ho le mestruazioni e avverto brucione, è il 3 episodio alle ovaie e la gamba bloccata.

Due giorni fa ho camminato parecchio e ad un certo punto non riuscivo più a stare in piedi mi faceva male la gamba e avvertivo un dolore/bruciore dietro la schiena, il giorno dopo mi è arrivato il ciclo. Ho letto storie di donne/ragazze con problemi di endometriosi che ad un certo punto avvertivano dolori lancinanti alla gamba dovuto al nervo sciatico.

Come procedo?


Inoltre quando prendo l'aereo a terra ferma ho un senso di sbandamento che dura giorni.

Grazie in anticipo rimango in attesa di Vostri preziosi consigli.

[#1] dopo  
Dr. Stefano Spina
48% attività
4% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
I disturbi di natura ginecologica vanno affrontati appunto con lo Specialista in Ginecologia. Per il problema alla gamba puo' provare ad eseguire un eco-color-doppler degli arti inferiori.
Cordiali saluti
[#2] dopo  
Utente 225XXX

Iscritto dal 2011
Grazie mille del consiglio dott. Spina!
Le farò sapere.
Cordiali saluti
[#3] dopo  
Dr. Stefano Spina
48% attività
4% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
Senz'altro.
Cordiali saluti