Utente 226XXX
Buongiorno,
Volevo porre una domanda:
Se una persona si punge accidentalmente con una lancetta pungidito (per misurare glicemia), dopo quanto tempo l'eventuale presenza di virus HIV non è più potenzialmente infettivo??
Grazie mille,
Cordiali Saluti
[#1] dopo  
Dr. Luigi Mocci
40% attività
8% attualità
20% socialità
ALESSANDRIA (AL)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2005
salve,
stante che anche la meccanica della puntura ha una grossa importanza come lo sapere se si avevano su i guanti o no, in genere il virus HIV resiste all' aperto molto poco, in termini di meno di 1 ora. Ovviamente, se non è in un liquido ed esposto alle radiazioni luminose ecc.
Inoltre per l'infezione è importante la carica infettante (cioè la quantiità di visrus iniettata) sia la quanrtità di materiale organico potenzialmente infetto con cui si è venuti a contatto.
Con ciò, come vede, le variabili sono davvero tante...

saluti
[#2] dopo  
Utente 226XXX

Iscritto dal 2011
La ringrazio per la solerte risposta,
io mi sono punto senza guanti e dopo mi è uscita una piccola goccia di sangue,
la lancetta pungidito era stata usata un giorno prima ,
ma comunque e non vi era traccia di sangue sulla lancetta usata.
Che rischi ho corso?
Grazie
[#3] dopo  
Dr. Luigi Mocci
40% attività
8% attualità
20% socialità
ALESSANDRIA (AL)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2005
Riguardo all'HIv direi nessuno, possibile (ma direi non probabile) un maggiore rischio per HCV, che, a differenza di Hiv, ha una discreta resistenza ambientale.
Direi che, per estrema sicurezza, trascorsi tre mesi dal contatto , potrebbe fare i markers virali, oltre all'HIV che, se le premesse sono quelle che ci ha detto, sarà sicuramente negativo

Saluti
[#4] dopo  
Utente 226XXX

Iscritto dal 2011
Grazie !
Lei è molto gentile.
Cordiali Saluti