Utente 165XXX
Salve vorrei un parere riguardo il mio caso. Sono stato operato quest'estate per il frenulo prepuziale corto. Per il post operazione mi è stata indicata la crema Elocon e successivamente Gentalym Beta da mettere 2 volte al giorno. Inizialmente la situazione sembrava migliorata ovvero la pelle sembrava elasticizzarsi a dovere ma col passare del tempo(ora da un mese e mezzo mi è stato indicato come cura il detergente intimo Saugella) non vedo grandi miglioramenti... il pene in erezione si "scappella" non proprio facilmente e non riesco a tirarlo giù del tutto assolutamente (diciamo a metà o poco più riesco a scoprirlo). Non sono riuscito a farmi fare un controllo perchè il mio medico in questione in questi mesi si trova all'estero e contattandolo non si è assolutamente allarmato affermando che è un discorso normale e che devo continuare a scoprire il pene e possibilmente forzare un pò. Premetto non ho mai avuto rapporti sessuali e naturalmente tutto questo mio discorso l'ho riscontrato durante l'atto della masturbazione in cui ripeto ho ancora difficoltà a scoprire il glande e riesco a scoprirlo poco più della metà. Qual è il suo consiglio? E' soltanto una questione di tempo applicando le dovute cure con constanza o mi devo preoccupare quando avrò rapporti sessuali? Grazie della risposta

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Caro signore,
se non si è allarmato il collega, non dsi allarmi neppure lei. Aspetti tranquillo quando torna, ma per giudizo definitivo la copsa va assolutamente vista.
[#2] dopo  
Dr. Diego Pozza
40% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2000
Caro lettore
qualche volta ad un frenulo corto si associa anche un certo restringimento fimotico del prepuzio tanto da poter determionare i disturbi che lei lamenta.
dovrebbe essere lo specialista, il suo o un altro, a giudicare direttamente lo stato delle cose
cari saluti
[#3] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Bene, senza indugi ora bisogna sentire in diretta un esperto andrologo od urologo e poi ci aggiorni, se lo desidera.