Utente 111XXX
Gent.li Dott.ri il giorno 11 ottobre mi sono recata al pronto soccorso, in quanto accusavo un forte dolore all'occhio, con conseguente rossore della sclera ed una sorta di bollicina sull'iride. A segutto della visita, mi è stato riscontrata una lesione della cornea, causata da un corpo estraneo, prontamente rimosso.
Come terapia mi è stata prescritta l'applicazione di un collirio per 5 giorni, l'assunzione di una compressa sempre per 5 giorni e l'applicazione di un ulteriore collirio, questo però per un mese.
Durante i primi cinque giorni di cura, l'occhio non mi ha dato nessun problema, da lunedì invece ho iniziato ad avvertire nuovamente dolore ed ho riscontrato rossore proprio in prossimita dell'iride, zona nella quale era presente il corpo estraneo.
Alla luce di ciò vorrei sapere se potrebbe essere una reazione normale, magari a seguito della sospensione della prima parte di terapia o se invece meriterebbe un ulteriore controllo.
Tengo a specificare che talvolta tale dolore mi porta ad avere anche mal di testa e che sin dal giorno dopo l'intervento medico, sono stata costretta ad utilizzare il computer a causa del mio lavoro. Avrà inciso negativamente sul mio occhio?

Vi ringrazio sin da ora per l'attenzione,
Chiara
[#1] dopo  
Dr. Luigi Marino
56% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 96
Iscritto dal 2004
Prenota una visita specialistica
gentile Chiara
una lesione corneale da corpo estraneo va attentamente valutata.
se riesce faccia un salto da noi in Istituto anche transitando dal pronto soccorso.
Se desidera invece un mio parere faccia un salto domani pomeriggio
trova me o il dottor Chelazzi in ambulatorio.
a presto
[#2] dopo  
Utente 111XXX

Iscritto dal 2009
Gent.le Dott. Marino,
intanto La ringrazio per avermi risposto e La informo che accetto volentieri il Suo suggerimento di recarmi da Lei. A tal proposito vorrei sapere se necessita di richiesta del mio medico curante e come mi devo comportare al momento del mio arrivo presso l'Istituto. Posso passare attraverso il ps e dire che ho un appuntamento con Lei o con il Dott. Chelazzi?

Grazie
Chiara