Utente 532XXX
Buongiorno

Sono una donna di 38 alla nona settimana di gravidanza
e scrivo in preda a forte sconforto. Nonostante
quelle che ritenevo fossero adeguate cautele, ho
infatti contratto la toxoplasmosi accorgendomene al
ritiro dei normali controlli ematici che si eseguono
durante il primo trimestre. Le igG sono risultate pari
a 196 ui/ml (positive > 8) e la ricerca di anticorpi
igM è risultata positiva (il laboratorio non ha
quantificato il valore).
Ho subito effettuato l'avidity test nello stesso
centro a distanza di 6 giorni. L'esito è stato
sconfortante: 0,06 (bassa avidità) e le igG hanno dato
valore di 173 ui/ml.
Da quel momento la ginecologa che mi segue mi ha
prescritto spiramicina ogni 8 ore in attesa di un
consulto con un infettivologo.

Scrivo questo accorato messaggio per chiedere
gentilmente se qualcuno puo' suggerirmi un centro o uno
specialista raggiungibile agevolmente dalla mia zona
di residenza (Rimini). Ho appena ripetuto sia il
toxotest che l'avidity test in un altro laboratorio,
per scrupolo personale e per non lasciare nulla di
intentato, soprattutto in considerazione del fatto che i dati riportati dal referto del laboratorio a cui mi sono rivolta la prima volta mi sono sembrati 'scarni'

Grazie di cuore
[#1] dopo  
Dr. Arduino Baraldi
48% attività
16% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 84
Iscritto dal 2006
Gentile Signora,

il centro più vicino che conosco è quello del Prof Chiodo presso il Policlinico Sant'Orsola di Bologna. Non so se per lei sia troppo lontano, sentiamo se altri colleghi ne conoscono di più vicini.

Un caro saluto

A. Baraldi
[#2] dopo  
Dr. Alessandro Benini
28% attività
16% attualità
16% socialità
OSTRA (AN)
Rank MI+ 60
Iscritto dal 2000
Gentile Signora all'ospedale Bufalini di Cesena ci sono il Dott. Stagno ed i suoi validi collaboratori.
Cordiali Saluti
Dr.Alessandro Benini
[#3] dopo  
Utente 532XXX

Iscritto dal 2008
Ringrazio nuovamente per le risposte ottenute in modo così tempestivo