Utente 155XXX
Gentili dottori,spero di aver scelto la categoria giusta,se così non fosse spero comunque di ricevere delle buone risposte.Più di venti anni fa,mia mamma,che oggi ha 53 anni,fu affetta da broncopneumonico specifico a destra(potreste spiegarmi esattamente cosa sinifica?).è passato molto tempo da allora,ma negli ultimi tempi avverte un dolore dietro la spalla,intorno alla scapola destra(non vorrei sbagliare i termini).Ultimamente è stata anche raffreddata con un pò di tosse ma nulla di grave.la mia domanda è:dobbiamo pensare al peggio ad un tumore polmonare,o è sintomo di ciò che ha avuto che,mi chiedo,può a distanza di anni dare questo dolore?un dolore del genere può essere associato a qualche altra cosa?preciso che non è un dolore fortissimo,ma comunque lo avverte.in tutti questi anni le è capitato di avvertire questo dolore ma di rado solo ad esempio dopo un lavoro casalingo un pò più pesante.Ora invece lo avverte sempre.Di sicuro provvederemo a fare qualche esame specifico,ma nel frattempo vorrei avere qualche informazione e qualche risposta alle mie domande.Grazie mille.
[#1] dopo  
Dr. Luigi D'Ambra
24% attività
0% attualità
8% socialità
LA SPEZIA (SP)
Rank MI+ 32
Iscritto dal 2011
Caro utente credo che sua madre abbia avuto un focolaio broncopneumonico specifico a destra: cioè una infiammazione bronco-polmonare che può dare esito ad una infiammazione consensuale della pleura viscerale con esiti cronici.
Però, siccome mi riferisce un dolore al dorso, a livello della scapola destra, sarebbe utile eseguire un ETG dell'addome per escludere i calcoli alla cistifellea e ripetere un Rx del torace per controllare gli esiti del processo infiammatorio avuto in passato.

A disposizione
Cordiali saluti