Utente 226XXX
Buongiorno,
sono un ragazzo di 22 anni e fumo (non eccessivamente) da 7. Circa tre settimane fa ho avvertito come un senso di pesantezza dei polmoni mentre fumavo e dato che sono un po' ipocondriaco ho subito smesso di fumare. Tuttavia sono continuati dei fastidi, non li definirei proprio dolori, che vanno e vengono, a volte sembrano legati ai polmoni, altre volte assomigliano più a fastidi muscolari o intercostali. La zona più frequentemente interessata è lo sterno, o verso il lato destro o verso il sinistro, all'attaccatura delle costole, mai insieme, e a volte si estendono in un'area corrispondente più o meno al pettorale, sempre o a destra o a sinistra. inoltre di notte e da sdraiato, in qualsiasi posizione stia, non sento nulla, mentre si verificano molto più frequentemente quando sto seduto, lavorando al computer o studiando, Inoltre se si verificano prima dei pasti, mangiando tendono a scomparire. I fastidi non cambiano in relazione alla frequenza o alla profondità dei respiri. Infine spesso ho la sensazione di avere qualcosa in gola, come se dovessi schiarirmi la voce. la prego, mi dia un parere, sono molto preoccupato. Secondo lei potrebbe essere qualcosa di grave, come un tumore?
[#1] dopo  
Dr. Salvo Catania
60% attività
20% attualità
20% socialità
LECCO (LC)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Subito pensare al tumore....(^___^) ??? Stia tranquillo.

Si tratta di una sintomatologia molto aspecifica e per poterla interpretare occorre una visita, ma da quanto scrive discuterei con il suo curante sulla ipotesi di un REFLUSSO GASTROESOFAGEO
[#2] dopo  
Utente 226XXX

Iscritto dal 2011
Grazie mille per la tempestività, la prossima settimana andrò dal mio medico curante, arrivederci.