Utente 226XXX
Gentili dottori, sono un ragazzo di 20 anni e lunedì ho scoperto di aver contratto la mononucleosi .
Premesso che io mi fidi cecamente del mio Medico , avrei qualche dubbio che mi è venuto in mente soltanto ora e chiedo a voi,gentili dottori, di aiutarmi.
I primi sintomi della mononucleosi sono cominciati circa 3 - 4 settimane fa, con i soliti sintomi, astenia, febbre e nausea. Venerdì scorso ho effettuato delle analisi, ecco i risultati :

Linfociti : 43,7 metodo interv. rif. : 20.0 - 45.0
Monociti: 13,4 " : 0.0 - 10.0

IgG ANTI-EBV(VCA)
Ebv concentrazione positivo 3,3 (negativo 0-0,9)

IgM Anti-EBV(VCA) DUBBIO 1,0 (negativo 0,0 - 0,9)


Il resto è tutte nella norma compreso il fegato.

La cosa che non mi convince, e che non ha convinto neanche il mio medico riguarda l'IgM Anti-EBV(VCA) , che è dubbio sull'1,0.

La mia domanda è : è possibile che dopo 3-4 settimane il virus sia in fase di sviluppo?
Oppure è più plausibile che sia in fase di "scesa"?

Ultimamente sto frequentando una ragazza, e temiamo che anche lei purtroppo sia stata contagiata anche se non ci sono ancora sintomi evidenti.

La mia domanda è : è sconsigliato vederci se si ha entrambi la mononucleosi?
Risulta più difficile la guarigione per via dello scambio di saliva?iIl medico mi aveva sconsigliato qualiasi sforzo, ma vorrei sapere se anche lo sforzo sessuale sia sconsigliato.

Premesso che durante questo periodo di tempo non sia stato affatto a riposo, un pò perchè mi sentivo abbastanza bene, un pò perchè la febbre mi veniva di rado e poichè sono uno studente, ieri uscendo mi sono preso un bell'acquazzone in pieno.
Ho avuto torso,piedi e pantaloni completamente zuppi per un bel pò di tempo ed ora comincio ad avere un respiro un pò più lento e mi sento molto stonato, cosa e quali sono le complicazioni a cui potrei andare in contro prendendo freddo?In quali casi dovrei contattare il Medico?

In conclusione, è normale che la febbre si presenti solo per poche ore al giorno , non tutti i giorni, e non superi i 37.3 ? La mia temperatura corporea normale è di circa 35.7 36 .

Quali cibi sono consigliati mangiare? e quali sono sconsigliati?

Grazie in anticipo.
[#1] dopo  
Dr. Mario Corcelli
52% attività
12% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 84
Iscritto dal 2009
Gentile Signore,

L'aumento delle IgG rispetto alle IgM st a indicare che la malattia ha superato la fase acuta; infatti, nella fase acuta si elevano prima le IgM e poi le IgG, inseguito le IgM scendono sotto i valori di IgG.

I monociti possono rimanere un po' più alti del normale per qualche tempo.

Non è sconsigliato che lei si veda con la sua ragazza, se anche lei ha avuto o ha in corso la mononucleosi.

Quanto allo sforzo, è sconsigliato soprattutto quello prolungato nel tempo e continuativo; il rapporto sessuale non è sconsigliato.

Una febbricola saltuaria ci può stare ancora per qualche tempo.

Quanto ai cibi, nessuno in particolare è sconsigliato; eventualmente abbondare in proteine e, se non vi sono problemi di sovrappeso, si può mangiare di tutto.

Buona serata.