Utente 226XXX
Salve. sono un ragazzo di 32 anni e da agosto mi succede una cosa molto strana. Inizialmente succedeva solo raramente ma ultimamente sto notando che diventa sempre più frequente.

In pratica quando mi sveglio la mattina o anche prima di andare a dormire noto che da un occhio (alle volte il sinistro alle volte il destro) vedo parecchio più scuro e appannato rispetto all'altro. Alle volte noto anche un cambio di colori che tendono verso il blu/verde rispetto all'occhio da dove vedo normalmente. L'ho notato perchè mi da anche una sensazione di occhio addormentato da un lato.

Questo però succede solo quando la luce è soffusa. Per esempio quando entra solo uno spiraglio di luce da fuori o da un altra stanza. Ovviamente nell'oscurità totale non posso neanche dire se succede perchè chiaramente non vedo niente :)

Però la cosa ancora più strana è che se accendo la luce immediatamente vedo bene da tutti e due gli occhi. Se la rispengo di nuovo mi succede. E questa cosa permane anche per mezz'ora o un ora.

Devo preoccuparmi?




[#1] dopo  
Dr. Luigi Marino
56% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 96
Iscritto dal 2004
Prenota una visita specialistica
direi di SI
deve recarsi subito dal medico oculista
ed eseguire una visita accurata
anche un campo visivo computerizzato
seguito eventualmente da visita neurologica e tac encefalo....
[#2] dopo  
Utente 226XXX

Iscritto dal 2011
ok lo farò subito. ho fatto già una risonanza magnetica e un angiorisonanza 1 anno fa per disturbi che avevo al volto e che tuttora ho. è un dolore facciale persistente che oramai ho da circa 3 anni. ma dalla tac non era risultato niente. nello stesso periodo avevo fatto anche una visita oculistica accurata e non era risultato niente.
[#3] dopo  
Dr. Luigi Marino
56% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 96
Iscritto dal 2004
non mi convince affatto
ha fatto esame tac con mezzo di contrasto?
campo visivo?
OCT?
valutazione neurologica?
[#4] dopo  
Utente 226XXX

Iscritto dal 2011
l'angiorisonanza era con mezzo di contrasto.

campo visivo e oct non credo di averlo fatto.

ho fatto diverse visite neurologiche e ho fatto anche un esame dei potenziali motori che era risultata negativa.

il dolore facciale dicono è dovuto alla sublussazione dell'atm che ho a sinistra per la quale ho anche portato il bite per 2 anni ma senza risultati.

il fatto è che tutto è partito da un dolore/fastidio + acufene ma nel corso degli anni questo dolore si è esteso al naso, mento e da un anno anche al collo. è come se avessi una continua nevralgia del volto.

ho anche fatto una operazione chirurgica per correggere il setto nasale nel frattempo nella speranza che fosse dovuto a qualche congestionamento dei seni paranasali ma dopo l'operazione non è cambiato niente. :(((

comunque dall'angiorisonanza e risonanza l'unica cosa che era uscita era una sindrome di arnold chiari di tipo 1 molto leggera che il neurochirurgo ha detto di ricontrollare a distanza di anni

[#5] dopo  
Dr. Luigi Marino
56% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 96
Iscritto dal 2004
mi scriva io referto degli esami che ha