Utente 224XXX
Salve,
sono un ragazzo di 20, praticamente quello che accuso nelle ultime 2 settimane sono degli improvvisi attacchi di sudorazione e ronzio nelle orecchie quasi stordimento. Mi capita quasi una volta al giorno specie quando vado a letto o dopo i pasti o quando sono ansioso (spesso utlimamente). Non riesco a capire cosa si tratta e ho paura che possa essere qualcosa di più complicato. A volte mi capita pure quando meno me l'aspetto. Ho avuto una pausa di 3 giorni per poi riaverne un'altro scatenandomi una forte ansia. Cosa devo fare... ho fatto una visita cardiologica con ECG ed Ecocardiogramma e non è stato rilevato niente di particolare.... cosa può essere? Quali esami devo effettuare? Pratico palestra ormai da una settimana, non prendo caffè da mesi.... l'ultima volta che ho bevuto è stato circa un mese fa.. In alcuni momenti sento una specie di fastidio prorpio al centro del petto che però compare e scompare spontaneamente..

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Federico Nardi
24% attività
0% attualità
12% socialità
VERBANIA (VB)
Rank MI+ 36
Iscritto dal 2011
Gentile Utente quello che lei descrive e' dovuto ad ansia. Le consiglio di tranquillizzarsi per vedere questi sintomi scomparire!
Cordiali saluti
[#2] dopo  
Utente 224XXX

Iscritto dal 2011
Grazie per risposta dottore, infatti avevo notato che comunque quando non avvertivo questi sintomi erano giorni in cui ero tranquillo. Ho fatto ogni tipo di esame, il medico non mi sopporta quasi più hehe
[#3] dopo  
Utente 224XXX

Iscritto dal 2011
Caro medico, scusi se insisto, ma può essere che le mie palpitazioni e fischio alle orecchie con sudorazione improvvisa è dovuto alla pressione alta? L'ultima volta che l'ho misurata avevo 130/90...
[#4] dopo  
Dr. Federico Nardi
24% attività
0% attualità
12% socialità
VERBANIA (VB)
Rank MI+ 36
Iscritto dal 2011
Caro Utente, la pressione alta può sicuramente dare la sintomatologia che lei opportunamente descrive, ma è altrettanto vero che la misura 130/90 non giustifica di per se stessa ciò che lei scrive se non accompagnata da ansia emozionale.
Cordiali saluti