Utente 532XXX
salve a tutti volevo esporvi il mio problema. circa 45 giorni fa mi sono sottoposto ad un intervento di correzione della curvatura del pene verso il basso dicendomi ancor prima di operarmi che la sensibilità nn centrava nulla con l'operazione che stavamo per svolgere. una settimana dopo l'operazione ecco la prima visita,mi vengono tolti alcuni punti, e mi accorgo ke la sensibilità al glande era assente. cosi il medico mi disse che era questione di tempo e che sarebbe tornata.passa un altra settimana e reupero la sensibilità sl resto del pene tranne che sul glande,cosi per altr 2 settimane finchè non mi dice che sono guarito e che posso tornare a casa. ora siamo al 46° giorno e la sensibilità al glande è pari a zero! tranne che per un piccolo punto che ogni volta faccio fatica a trovare nel quale sento dolore se stringo forte. ora gradirei magari da voi altri medici un parere su questa sensibilità e se cè un modo,magari con delle creme per recuperarla in anticipo, sempre che si recuperi... grazie mille aspetto una vostra risposta..

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Patrizio Vicini
44% attività
16% attualità
16% socialità
GROTTAFERRATA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Caro lettore esistono testi diagnostici precisi per valutare la sensibilità peniena e del glande, ne parli con il suo medico di fiducia.
Cordiali saluti
Dott. Patrizio Vicini
[#2] dopo  
Dr. Diego Pozza
40% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2000
Caro lettore,

gli interventi di corporoplastica per curvature del pene possono determinare uno stato di iposensibilità ( neuroprassia) che dura per parecchie settimane anche se effettuati con tutte le accortezze per non ledere le strutture nervose sensitive che decorrono negli strati sovrastanti i corpi cavernosi.
Abbia ancora un po' di pazienza e ne riparli con il suo chirurgo.
cari saluti
[#3] dopo  
Utente 532XXX

Iscritto dal 2008
grazie per la risposta.. se entro qualche settimana non tornerà la sensibilità ne riparlero' cn il chirurgo che mi ha operato..
da quanto ho capito quindi non vi è pericolo che non torni? torna come prima?
[#4] dopo  
Dr. Patrizio Vicini
44% attività
16% attualità
16% socialità
GROTTAFERRATA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Si ma ci vuole pazienza.
[#5] dopo  
Utente 532XXX

Iscritto dal 2008
esiste qualche rimedio per accellerare il recupero della sensibilità? magari con creme..non so..
[#6] dopo  
Dr. Edoardo Pescatori
44% attività
12% attualità
20% socialità
REGGIO EMILIA (RE)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Gentile lettore,

non esistono cose particolari da fare per accelerare il recupero della sensibilità. E' importante inoltre che abbia pazienza: "qualche settimana" potrebbe essere insufficiente. A volte i tempi coinvolti sono anche di qualche mese.

Cordialmente,

Dott. Edoardo Pescatori
www.andrologiapescatori.it
[#7] dopo  
Utente 532XXX

Iscritto dal 2008
ok grazie per la risposta.. volevo domandare inoltre se avere rapporti anche non completi (senza eiaculazione)dopo 52 giorni, crea problemi al pene. ne ho avuti 2 oggi. grazie attendo risposta
[#8] dopo  
Utente 532XXX

Iscritto dal 2008
?
[#9] dopo  
Dr. Edoardo Pescatori
44% attività
12% attualità
20% socialità
REGGIO EMILIA (RE)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
In genere il punto critico dopo intervento correttivo è la ripresa dei rapportio sessuali penetratici, a prescindere dal raggiungimento o meno dell'eiaculazione.
Quando riprenderli dipende dal tipo di tecnica chirurgica adottata e dalla prassi del chirurgo. In genere dopo un mese e mezzo dall'intervento i rapporti possono essere ripresi, ma come le dicevo vi possono essere differenze da caso a caso. Le consiglio di confrontarsi con chi l'ha operata.

Cordialmente,

Dott. Edoardo Pescatori
www.andrologiapescatori.it
[#10] dopo  
Utente 532XXX

Iscritto dal 2008
mentre leggevo i post sul sito, sono capitato in uno che parlava dell'ipersensibilità al glande del pene e che il medico gli aveva prescritto la crema gentalyn beta per ridurre la sensibilità.. volevo chiedere, visto che anche il chirurgo che mi ha operato mi ha prescritto questa crema,ma per chiudere le ferite dell'operazione, volevo sapere se,inavvertitamente avessi sporcato il glande con la crema,ho ridotto la sensibilità? in pratica non è che la crema gentalynbeta a me che devo riacquistarla la sensibilità e non diminuirla mi danneggia?
[#11] dopo  
Dr. Patrizio Vicini
44% attività
16% attualità
16% socialità
GROTTAFERRATA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Caro lettore il gentalyn beta come ha scritto si usa per evitare l'infezione della ferita.
Cordiali saluti
Dott. Patrizio Vicini
www.patriziovicini.it