Utente 201XXX
Gentile staff di medicitalia,
da circa 5 anni prendo la pillola anticoncezionale. Da gennaio ho dovuto cambiare pillola, in quanto la precedente mi causava forti dolori alle gambe. Ora sto assumendo gestodiol 20, che non mi ha dato alcun problema se non un aumento della ritenzione idrica. Ho sempre avuto un pò di cellulite, ma dopo il cambio della pillola è aumentata in modo esponenziale, ho dei cuscinetti nelle cosce, e la pelle a buccia d'arancia. Premetto che non sono sovrappeso (1.60, 48 kg), faccio acquagym 3 volte a settimana e bevo più di un litro d'acqua al giorno.
Ho provato con dei massaggi, con diverse creme, con i fanghi, ma la cellulite non accenna a diminuire. E' possibile che la causa della non efficacia di questi trattamenti sia da attribuire ad una pillola anticoncezionale che non va bene? Cambiando pillola (e ovviamente continuando l'attività fisica) la cellulite può sparire, oppure quella che si è formata è impossibile che sparisca?
inoltre vorrei sapere qual è il trattamento più efficace per ridurre una cellulite non grave come la mia...(creme? massaggi? fanghi? oppure solo i trattamenti chirurgici sono in grado di ridurla?)
Grazie mille!
[#1] dopo  
Dr. Stefano Pau
28% attività
4% attualità
16% socialità
NOLE (TO)
Rank MI+ 48
Iscritto dal 2011
Gentile utente,
è difficile dare una risposta al suo quesito senza una visita accurata.
In linea di massima ci può essere una correlazione tra l'assunzione della pillola anticoncezionale ed il peggioramento della cellulite o pannicolopatia edemato-fibrosclerotica. La prima cosa che farei è consultare il suo ginecologo per verificare l'opportunità di cambiare tipologia di farmaco in base ai disturbi da lei elencati.
E' molto probabile un miglioramento della cellulite in caso di sospensione o sostituzione del farmaco in questione, è difficile però dire se la situazione ritornerà come nel periodo precedente il cambio di terapia.
Ci sono varie tecniche che permettono di migliorare la cellulite, dalla mesoterapia fino ad interventi chirurgici più invasivi come la liposuzione.
Solo uno specialista in seguito a visita accurata potrà consigliarle la tecnica più indicata nel suo caso.
A disposizione per eventuali chiarimenti.
[#2] dopo  
Dr. Luca Leva
40% attività
4% attualità
16% socialità
CIVITANOVA MARCHE (MC)
Rank MI+ 60
Iscritto dal 2011
Gentile utente concordo con quanto detto dal dott. Pau.
La sospensione o sostituzione del farmaco potrebbe comportare un miglioramento relativo eliminando la ritenzione idrica e quindi i liquidi accumulati a causa dell'assunzione di tale farmaco.
La mesoterapia viene effettuata ambulatorialmente ed ha bisogno di un numero variabile di sedute.
La liposuzione e' un intervento chirurgico che elimina la cellulite ed i depositi adiposi in un unico tempo.

Saluti,
[#3] dopo  
201645

dal 2016
Grazie mille! proverò prima con la sostituzione del farmaco, e a seconda dei risultati vedrò di pensare a cosa fare...ma la liposuzione è consigliata anche nei casi di cellulite "non grave"(buccia d'arancia e un cuscinetto nelle cosce)? la mia cellulite non è ad uno stadio avanzato, non sono sovrappeso e sono abbastanza giovane, vorrei provare nel caso qualcosa di meno invasivo. Pensate che invece creme/fanghi/trattamenti siano uno spreco di soldi, oppure possano in qualche modo aiutare?
[#4] dopo  
Dr. Stefano Pau
28% attività
4% attualità
16% socialità
NOLE (TO)
Rank MI+ 48
Iscritto dal 2011
Buongiorno,
La liposuzione è un ottimo rimedio soprattutto se alla cellulite è associata un'adiposità localizzata.
Ci sono altri metodi meno invasivi che si possono provare in alternativa, anche alcune creme sicuramente possono avere una qualche utilità, se di buona qualità, una visita specialistica può chiarirle ogni dubbio.
A disposizione per ulteriori chiarimenti.