Utente 226XXX
salve ho 32 anni ho ritirato oggi i risultati delle anali dello spermiogramma, i valori sono i seguenti.
volume 2,5 intervallo di riferimento 0.5-6.0
aspetto: lattescente
PH 7.9 intervallo di riferimento 7.4 -7.7
fluidificazione normale
viscosità normale
fruttosio 420 intervallo di riferimento 150-500
n. nemaspermi 21milioni
motilità dopo 3 ore 40% intervallo di riferimento > 50%
motilità dopo 12 ore 0 intervallo di riferimento < 30%
forme tipiche spermiocitogramma forme tipiche 58 intervallo di riferimento 80-100
forme immature o degenerative39 intervallo di riferimento < 30%
cellule speramtogene 3 intervallo di riferimento < 5
altri elementi dell' eiaculato rari leuciociti
sperm mobility 90 range medio
conclusioni diagnostiche lieve dispermia per aumento percentuale di forme immature (spermatidi) e degenerative lieve bradicinesi.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile lettore,

l'esame da lei inviato sembra indicarci una riduzione della motilità dei suoi spermatozoi ma alcuni parametri riportati ci dicono che il laboratorio utilizzato non è aggiornato e dedicato.

Ora risenta il suo andrologo.

Un cordiale saluto.
[#2] dopo  
Utente 226XXX

Iscritto dal 2011
Gentile dottore ritenga che sia grave il quadro diagnostico??
grazie
[#3] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile lettore,

purtroppo il "quadro diagnostico" che lei ha si basa su un esame che non sembra molto affidabile.

Senta o risenta il suo andrologo e con lui decida dove ripetere l'esame del liquido seminale.

Ancora un cordiale saluto.
[#4] dopo  
Dr. Carlo Maretti
40% attività
20% attualità
16% socialità
PIACENZA (PC)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Gent.mo utente
l'esame che ci propone è privo di attendibilità poichè non segue i criteri dell'Organismo Mondiale della Sanità (WHO) e quindi non è confrontabile. Concordo pienamente con il collega nel consigliarle di ripetere l'esame in un centro dedicato a problematiche riproduttive.

Cordialità
[#5] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Fatto un nuovo esame in laboratorio dedicato poi ci aggiorni, se lo desidera.
[#6] dopo  
Utente 226XXX

Iscritto dal 2011
salve,
ho 32 anni (fumatore con vita da ufficio) oggi ho ritirato le nuove anali del liquido seminale, i valori sono i seguenti:
volume/ml 3,0; 2,0-4,0
ph 7,7 7,2-8.0
viscosita normale;
leucociti 3x cm
eritrociti assenti;
agglutinazioni assenti
concentrazione x unità di volume 14,0 milioni-totale 42,0mil. > 15 mil. tot >30 mil.
percentuali cellule mobili 43% >50%
concentrazioni cellule mobili 6,0 milioni >10 mil
concentr. forme mobili progressive 2,1 milioni >4 mil.
velocità media (VAP) 31,3 micron/sec >25
velocità progressiva (VSL) 24,5 >25
linearità 45% >50
spostamento ALH 2,5 >2
(BCF) 21,2 hz da 20 a 40
percentuali delle forme normali (ovali) 15%, patologico o dismorfico 85%
percentuali cellule immature 2% concentrazione cellule immature 0.4 mill/ml
fruttosio 295 mgr%
commento finale: oligozoospermia. concentrazione delle forme anterrograde progressive inferiori ai valori normali. Disformismo.
[#7] dopo  
Dr. Carlo Maretti
40% attività
20% attualità
16% socialità
PIACENZA (PC)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Gent.mo utente

sarebbe interessante sapere con quale metodica e con quale strumento è stato analizzato l'esame. Ci aggiorni

Cordialità
[#8] dopo  
Utente 226XXX

Iscritto dal 2011
eseguito con sistema CASA: HAMILTON- THORNE RESEARRCH CEROS V 12.1 DI ULTIMA GENERAZIONE
[#9] dopo  
Dr. Carlo Maretti
40% attività
20% attualità
16% socialità
PIACENZA (PC)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Bene, dai dati che ci riporta esiste un calo del numero di spermatozoi (oligozoospermia) ed un calo della motilità (astenozoospermia) e poichè l'esame del liquido seminale non ha un valore diagnostico, le consiglierei di avvicinarsi allo specioalista di riferimento, l'andrologo, che valuterà le possibile cause della sua infertilità.

Un cordiale saluto
[#10] dopo  
Utente 226XXX

Iscritto dal 2011
quindi secondo le analisi così riportate risulto essere infertile??
[#11] dopo  
Dr. Carlo Maretti
40% attività
20% attualità
16% socialità
PIACENZA (PC)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Sì, dall'esame risulta una OLIGOASTENOZOOSPERMIA

Cordiali saluti
[#12] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile lettore,

comunque si ricordi che la fertilità di una coppia non dipende solo dall'esame del liquido seminale del marito e, se desidera poi avere ulteriori informazioni più precise sulla “complessità” che accompagna una infertilità di coppia, può leggersi anche gl’articoli sempre pubblicati sul nostro sito e visibili agl’indirizzi:

http://www.medicitalia.it/minforma/andrologia/660-miti-realta-maschio-infertile.html ,

http://www.medicitalia.it/minforma/ginecologia-e-ostetricia/214-stile-vita-ed-infertilita.html .

Un cordiale saluto.