Utente 154XXX
ho 69 anni e a seguito adenocarcinoma prostata gleason 3+4 grado T2a sono stato
sottoposto a radioterapia 3Dconformozionale prostota 7600cGy/38 fr/200cGy,teminata il 14 marzo 2011 a ssociata a terapia oncologica casodex 150
1/die,sopesa e per tre mesi 1 iniezione di decaptil dal 15/9 al 15/12 indi ripresa nel
dicembre 2010 su parere del medico radiologo per conservare la potenza sessuale,al 25/3 visita urologo PSA 0,11 sostituito casodex con androcur 100x2 volte die,visita di controllo radiologo dopo 40 gg PSA 0,03 sospesa cura con androcur causa forte astenia.Successivamente si sono presentati problemi erettili,alla visita di controllo del 23/6 PSA 0,05 prescrito cialis da 0,5 al die,attualmente l'andrologo il 20/092011 ha prescritto levitra da 10 mg 2 volte la settimana e vacum device 1 applicazione die,esame obietivo prostata voluminosax2,fibrosa. con PSA 0,35.Attualmente riesco ottenere erezioni ma con eeiaculazioni scarse dopo oltre 25 minuti dall'inzio del rapporto e limpide come l'acqua

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Caro signore,
che farmaci sta usando ora? se li sta usando. Inoltre la radioterapia può alterare nervi e vasi del pene. Franmcamente mi riesce difficile prescrivere terapia di qua, sarebbe il caso di rivolgersi ad esperto andrologo. Tenga presente che tutti farmaci usati abbattono il testosterone e quindi la potenza, il puù delle volte almeno.
[#2] dopo  
Dr. Leonardo Di Gregorio
28% attività
0% attualità
12% socialità
PALERMO (PA)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2009
Mi sembra che dopo quello che ha passato la sitazione e molto buona chiaramente la prostat essendo atrofizzata dalle terapia non permette una emissione efficiente di liquido seminale
[#3] dopo  
Dr. Carlo Maretti
40% attività
20% attualità
16% socialità
PIACENZA (PC)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Gent.mo

direi che la terapia che le hanno proposto ha ottenuto ottimi risultati, mentre per il liquido seminale è normale che si presenti nelle condizioni descritte, ovviamente dovute alla radioterapia. Si tranquillizzi e segua le indicazioni del suo specialista di riferimento.

Cordialità
[#4] dopo  
Utente 154XXX

Iscritto dal 2010
***ATTENZIONE!***
Questo consulto risulta aggiornato a più di DUE MESI fa:
valuta attentamente se la tua risposta può ancora essere utile all'utente!

Se ritieni opportuno inviare comunque il tuo consulto all'utente allora CANCELLA TUTTO QUESTO AVVISO e scrivi qui di seguito, grazie.