Utente 227XXX
Egregi Dottori,
mio figlio ha 14 anni ed è allergico all'assenzio ma soprattutto alla parietaria.
La ns Allergologa ci sta suggerendo una terapia iposensibilizzante
con Sulgen della Roxall.
Siccome è una terapia impegnativa sia per la durata (5 anni) sia dal
lato economico (almeno per me), vorrei qualche parere o qualche dato
statistico sull'effettiva efficacia di questi trattamenti e se ci sarebbe bisogno
di esami più specifici prima di cominciare tale terapia visto che al momento
oltre alla visita fisica e alla spirometria non ne abbiamo fatti altri.
La Dottssa con calda enfasi ci rassicura sulla infallibilità di tale vaccino
e che nessuno dei pazienti da lei seguiti è tornato a lamentarsi per
non buoni risultati alchè ho fatto un giro per la rete ed ho visto che non
tutti sono daccordo su tale infallibilità....
Per favore Illuminatemi.
Grazie.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
156628

Cancellato nel 2015
Egregio utente,
l'immunoterapia, quando esistono le indicazioni a farla, è assolutamente consigliabile. Su questo punto c'è accordo unanime della comunità scientifica.
Non posso ovviamente esprimermi sul caso specifico e, ad essere sincero, non conosco il prodotto (né il produttore).
Saluti,