Utente 205XXX
Salve, la ringrazio tantissimo per la sua disponibilità. Le spiego in breve il mio problema: soffro di peli incarniti e la dermatologa che mi ha visitato tempo fa mi ha consigliato di fare la depilazione definitiva, io sono molto perplessa su questa cosa, nel senso che intanto non capisco la differenza tra luce pulsata e laser ed inoltre ho paura che si avranno delle controindicazioni, anche nel tempo. Mi dia un consiglio lei, intanto se possono sussistere dei pericoli ed inoltre vorrei capire bene se conviene fare la luce pulsata o il laser e qual è la differenza. Grazie mille ancora.
Cordiali saluti.

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Luigi Laino
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
Se si affiderà al dermatologo sara' serena: egli sceglierà il trattamento adatto al suo caso.

Personalmente prediligo la luce pulsata ad alta intensità ma e' parere personale.

Saluti a lei.
[#2] dopo  
Utente 205XXX

Iscritto dal 2011
La ringrazio. Ma esistono vari tipi di luce pulsata? e inoltre le volevo chiedere se esistono controindicazioni?
[#3] dopo  
Dr. Davide Brunelli
32% attività
4% attualità
16% socialità
CESENA (FC)
Rank MI+ 52
Iscritto dal 2000
Gentilissima Ragazza,
A differenza del Collega personalmente consiglio l'utilizzo del laser per l'epilazione, soprattutto agli arti inferiori dove la luce pulsata ha dei limiti di efficacia nonché maggiori possibilità di effetti avversi. Questo nasce da una esperienza personale e dai dati della letteratura mondiale, e si tratta, come dicevo, di un orientamento soggettivo. Per quanto riguarda la seconda parte della sua domanda le posso tranquillamente dire che tra i vari modelli di luce pulsata possono esservi differenze davvero notevoli. Si va da macchinari in uso ad estetiste, e quindi per legge poco potenti, a modelli di pregio, di solito costruiti in USA o Israele, che possono raggiungere una efficacia vicina a quella dei laser. Purtroppo voi utenti non avete la possibilità di riconoscere queste apparecchiature e non vi è attualmente una legislazione precisa a difesa del consumatore. Mi piacerebbe credere che possa essere sufficiente rivolgersi ad un dermatologo, ma purtroppo so che non è così semplice. Pur essendo la specializzazione una garanzia minima ed auspicabile di serietà, la cultura del trattamento con la luce in Italia stenta a decollare per molti motivi che esulano dalla mia risposta. Molti Colleghi sono vittime di pubblicità o propagande ingannevoli da parte dell'industria e talora si lanciano in acquisti di macchinari che poi non realizzano quanto promesso. Per evitare sorprese e spendere inutilmente denaro le lascio i seguenti consigli:
- si rivolga ad uno studio medico con specialisti e non a centri estetici
- pretenda il rilascio di un referto nel quale si specifichi
      - marca e modello dell'apparecchiatura utilizzata
      - parametri utilizzati (fluenza, spot, tipo di manipolo o lunghezza d’onda)
I miei più cordiali saluti
[#4] dopo  
Utente 205XXX

Iscritto dal 2011
La ringrazio infinitamente Dr. Brunelli, accetterò il suo consiglio e sarò molto prudente. Grazie ancora.
Cordiali saluti.