Utente 159XXX
Sono due giorni che mi sono ritornati sintomi simili all'influenza, come malessere, brividi, leggero mal di gola e mal di testa. Per una settimana ho avuto un raffreddore e un pò di otite catarrale. Ma è dall'inizio di ottobre che mi vengono questi tipi di malanni, prima avevo avuto una simil influenza intestinale anche con brividi di freddo ecc. e il medico mi aveva dato solo i fermenti, poi tramutato in colite per due settimane e poi mi è venuto raffreddore con febbriciattola e tosse. Mi è passato il raffreddore e continuano questi sintomi simili all'influenza. Il tutto inizia con il mal di testa da sinusite o da raffreddore e di seguito si manifestano gli altri sintomi. Ma senza frebbre alta.Da domani devo incominciare a prendere il vaccino a pillole che avevo precedentemente fatto scrivere dal medico. Non sono andata più dal medico perché se non servono gli antibiotici non mi da niente e prendo solo il paracetamolo al bisogno. Ma mi capita così in primavera e autunno. forse dipende anche dal fatto che il tempo qui è spesso umido e caldo da varie settimane con sbalzi di temperatura e spesso sudo.

Vi volevo chiedere se secondo i miei sintomi dipende da un virus parainfluenzale o da altro, e può durare varie settimane andando e venendo?

Grazie.


[#1] dopo  
Dr. Stefano Spina
48% attività
4% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
Certamente la possibilita' che derivi da un virus parainfluenzale esiste, pero' e' ovvio che con una risposta via internet la certezza non la puo' avere. Andare dal Medico non vuol dire solo farsi prescrivere l'antibotico (che infatti in questo caso sarebbe inutile e dannoso se la natura virale del problema fosse confermata) ma anche appunto avere la diagnosi e la corretta terapia.
Cordiali saluti