Utente 217XXX
Buongiorno, vi scrivo in quanto in estate ho avuto un rapporto poco sicuro con una donna appena conosciuta. Quando ho realizzato l'incoscienza che ho avuto era oramai troppo tardi.

Ho fatto il test HIV dopo 3 mesi e mezzo ed è risultato negativo. Cos'altro dovrei controllare di importante adesso? Epatite B e C? O queste non si devono controllare in questi casi?

Nel particolare c'è stata una penetrazione di pochi secondi durante i preliminari e poi il resto del rapporto è stato protetto.
[#1] dopo  
Dr. Mario Corcelli
52% attività
12% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 84
Iscritto dal 2009
Gentile Signore,

per l'epatite B non dovrebbe avere problemi, perché, data la sua età, dovrebbe essere stato vaccinato.

Per l'epatite C si tratta di un rischio basso, perché la via sessuale, pure possibile, non è quella preferita dal virus, a meno che non si tratti di partner sieropositivo per HCV e col quale si abbiano rapporti continuativi.

Altre MTS teoricamente possibili, pur considerando che il rapporto a suo dire è stato di breve durata, le può leggere a questo link:

AIDS e dintorni: le malattie a trasmissione sessuale (MTS)
http://www.medico-legale.it/showPage.php?template=articoli&id=38

Cordiali saluti.
[#2] dopo  
Utente 217XXX

Iscritto dal 2011
Grazie della pronta risposta. Ho letto un po' i vari virus e, accidenti, sono davvero tanti! Considerando che non ho riscontrato nessuno dei sintomi lì descritti, cosa mi consiglia di fare?

Forse dopo quasi 4 mesi non ho motivo di preoccuparmi, anche se una cosa in realtà c'è. Da circa 1 mese ho un infezione di balanopostite (o almeno così mi ha detto l'urologo) che sto curando con una pomata. Inoltre ho ancora una piccola macchia nera, tipo un ematoma, nel prepuzio che non mi è ancora guarita (e infatti conto di tornare a visita in giorni).

Potrebbe derivare da infezione contratta in quel rapporto di 4 mesi fa? Oppure essendomi venuta da circa 1 mese non c'è correlazione?

Grazie ancora!!!
[#3] dopo  
Dr. Mario Corcelli
52% attività
12% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 84
Iscritto dal 2009
non so cosa dirle
il tempo intercorso fra quel rapporto sessuale e quanto è comparso a livello del pene è abbastanza lungo,

ma le conviene, visto che è in cura dall'urologo, consultarsi con lui sulla necessità di tests sierologici relativi ad altre MTS