Utente 227XXX
Salve, durante una corsa in moto enduro sono caduto con perdita conoscenza e conseguente caduta della moto e della marmitta sopra la gamba dx nella parte interna del ginocchio verso il polpaccio. ora a distanza di c.a 2 settimane la ferita lentamente sta' rimarginando ma in particolar modo mi fa' male nella piega della gamba ogni qualvolta piego la gamba stessa. Ho preso antibiotici x 3 volte al gg da c.a 17 gg e vengo medicato 1 volta al gg. Sarebbe il caso di medicarmi piu' volte al gg x aiutare la guariguione o e' ininfluente? Potrebbe aiutarmi a guarire piu' rapidamente l'eventuale trattamento con autoclave?Se Vi servono ulteriori dettagli o foto posso trasmettervele? in quanto tempo e' prev.a la guarigione normalmente? Ringrazio e saluto
[#1] dopo  
Dr. Carlo Mattozzi
28% attività
0% attualità
12% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2008
Prenota una visita specialistica
Gentile utente, premesso che per valutare l'approccio più corretto alla guarigione della ferita è la valutazione diretta della ferita stessa, l'aumento del numero delle medicazioni non è detto che comporti un miglioramento della ferita; anzi, talvolta la continua sostituzione della medicazione non fa altro che portare via fattori di crescita e cellule in fase di riepitelizzazione. E' necessario quindi trovare un equilibrio tra riepitelizzazione e frequenza delle medicazioni, ma ciò è valutabile solo con l'osservazione diretta della ferita. Inoltre, è da valutare anche il tipo di medicazioni: quelle tradizionali possono essere sostituite giornalmente, altre, quelle avanzate, possono rimanere in sede anche alcuni giorni riducendo il numero di medicazioni, limitando la crescita batterica e favorendo la riepitelizzazione della lesione.
Saluti