Utente 535XXX
Salve a tutti e complimenti per il servizio che prestate gratuitamente e amorevolmente.

Oggi mi è stata effettuata una "semplice" operazione di Mezza Circoncisione e Frenuloplastica per frenulo troppo corto che non mi permetteva di scoprire totalmente il glande in erezione (con leggera fatica anche con pene flaccido)

L'operazione, effettuata dall'urologo dell'ospedale della mia città, è durata circa mezz'ora e a parte lo spavento post anestesia locale tutto è filato liscio.

Il post....ehm....ecco veniamo al post.

innanzitutto il prepuzio copre totalmente il glande e dopo circa 12 ore non riesco ancora a scoprirlo talmente è gonfio. Inoltre presenta anche un bell'ematoma tutt'intorno e dopo il medicamento (Euclorina diluita + Aureomicina 3% + Garza sterile attorno al pene) mi brucia anche un po'.

Domani tornerò in ospedale a farmi controllare perchè la situazione mi preoccupa abbastanza...nel frattempo ho deciso di scrivere qui la mia storia per ascoltare qualche parere autorevole dal web.

Grazie e complimenti ancora

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Edoardo Pescatori
44% attività
12% attualità
20% socialità
REGGIO EMILIA (RE)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Gentile lettore,

quanto ci descrive rientra in un possibile decorso post-operatorio: tutto quello che ci ha descritto ci può stare, dopo un così breve tempo dall'intervento.

Il suggerimento è di seguire le indicazioni di chi l'ha operato

Cordialmente,

Dott. Edoardo Pescatori
www.andrologiapescatori.it
[#2] dopo  
Dr. Giuseppe Benedetto
28% attività
0% attualità
16% socialità
VICENZA (VI)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2004
concordo con il collega
[#3] dopo  
Dr. Luigi Laino
60% attività
16% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
Perfettamente in accordo con i colleghi, si tranquillizzi e segui le procedure indicatele.

cari saluti
Dott. Luigi Laino, Roma
[#4] dopo  
Utente 535XXX

Iscritto dal 2008
Salve a tutti.....arieccomi qua :)

innanzitutto grazie per le vostre rassicurazioni.
Sono passati undici giorni e le cose vanno decisamente meglio (o quasi)

Il pene si è sgonfiato e l'ematoma si è quasi riassorbito del tutto.


riesco a scoprire il pene da circa 3 giorni anche se poi il prepuzio rimane sotto il glande e lo ricopro con un po' di difficoltà (stringe un po')
A tal proposito vi chiedo se è necessario, ai fini della guarigione tenerlo scoperto il più possibile.

Inoltre vorrei chiedervi altre 2 cose.

La pallina nera che si era formata dove c'era l'attaccatura del frenulo si è staccata..... è normale?

Devo ancora applicare la pomata? se si basta una volta al di?


A fianco alla ferita sopra il glande pare sia comparsa la candida..che devo fare???


grazie e onestamente mi piacerebbe farmi vedere da uno specialista a Roma....visto che abito nella capitale.

Grazie
[#5] dopo  
Dr. Diego Pozza
40% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2000
Caro lettore,


spesso la circoncisione "non totale" può determinare un certo "rigonfiamento" e difficoltà allo scorrimento del prepuzio sul glande.
E' chiaro che solo con una visione diretta è possibile giudicare la cosa.
Si rivolga a chi la ha operata oppure a qualcuno di sua fiducia
cari saluti