Utente 227XXX
Buon pomeriggio,
Tra 2 mesi compio 18 anni, ma da circa un annetto sento dei dolori in prossimità del cuore, a volte come se mi pungesse un ago o come un pizzico, a volte invece sono piu forti. Quando iniziai ad avvertirli duravano poco però capitava che una settimana non li avvertivo mentre c'era un giorno che si presentavano spesso. Una volta (si parla sempre di un annetto fa) sentii questi dolori quando stavo coricato sul letto la sera per dormire e mi successe la sera stessa che avvertii una forte scossa sempre in prossimità del cuore che mi fece perfino svegliare nel cuore della notte. Pensai che mi stava venendo un infarto, poi subito dopo mi venne un'altra scossa poco piu lieve della prima e poi man mano dei piccoli pizzichi e poi si calmò. Io non lo dissi ai miei genitori perché avevo molta paura di essere portato in qualche ospedale e di essere operato. Per fortuna poi per un periodo non mi vennero piu questi dolori e pizzichi.
Poi invece trascorsero 3-4 settimane o forse anche più ed ero andato ad una cresima pomeridiana, ma la sera mi venne di nuovo un lieve dolore duraturo che smise la mattina successiva. Anche questa volta non dissi niente ai miei genitori perché pensavo che fosse causato dal gran mangiare della cresima in quanto lessi che quando lo stomaco è pieno puo influenzare anche il cuore con doloretti.
Da allora passarono 3-4 mesi (non ricordo bene) e non avvertii più niente, posso dire che all'inizio erano piu frequenti questi pizzichi mentre ora raramente li ho.
Infatti proprio la settimana scorsa mentre ero a scuola seduto, un mio compagno che stava dietro mi chiamò, io mi girai col busto e sentìì il dolore vicino al cuore;2 giorni dop invece mi stavo abbssando per raccogliere una cosa (senza piegare le gambe) e avvertii di nuovo un dolore che però non non veniva dall' interno ma diciamo supeficiale.
Poi sono passati altri 4-5 giorni e ieri sono stato in visita ai morti ed ho viaggiato quasi tutto il giorno, ma quando sono tornato la sera, stavo per andare in bagno e mi è venuto un dolore sempre in prossimità del cuore, però era un po' piu forte di un semplice pizzico e anche stamattina mi si sono presentati dei leggeri pizzichi. Devo dire che 3 giorni fa ho fatto anche una intensa partita a calcetto e la sera ero abbastanza a pezzi (ma niente dolori al cuore).
Aggiungo che questi dolori e pizzichi mi si presentano solo quando sono seduto/coricato al letto oppure a volte quando sto camminando, ma mai quando corro o gioco a pallone. Sono uno che pratica abbastanza spesso sport e faccio allenamento ma non sento mai niente quando corro. Mi sono misurato anche i battiti del cuore ieri con un cronometro e ne ho 64 al minuto. Un giorno invece ne avevo 56-57, diciamo che si sono abbassati rispetto a questa estate (da quando ho questi doloretti ho la fissa di misurarmi i battiti).
Scusate se sono stato un po confusionario ma ho molta paura di avere qualche problema o che mi venga un infarto o che devo essere operato. Secondo voi?

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Fabio Fedi
28% attività
16% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 60
Iscritto dal 2008
Nessuno dei sintomi che hai descritto può essere attribuito ad un problema cardiaco, e di sicuro non stai per avere un infarto nè dovrai essere operato a causa dei sintomi stessi.
Ti consiglio però per il futuro di non nascondere ai tuoi genitori eventuali malesseri; spesso basta una visita dal medico di famiglia per fugare ogni dubbio.
Cordiali saluti
[#2] dopo  
Utente 227XXX

Iscritto dal 2011
Quindi posso stare tranquillo ed attribuire questi dolori a problemi osteo-muscolari? Proprio tra un po' vado a fare una visita medica per rassicurarmi meglio, sono un tipo un po' emotivo ed ansioso, la cosa che mi fa venire paura è che sono dolori che mi sembrano provenire dal cuore.
Grazie mille per il supporto.
[#3] dopo  
Dr. Fabio Fedi
28% attività
16% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 60
Iscritto dal 2008
Da come lo hai descritto, il dolore sembra proprio di origine osteo-muscolare. Il tuo medico te lo potrà confermare con certezza dopo averti visitato.
Cordiali saluti