Utente 199XXX
buonasera,
ho 35 anni e a febbraio e settembre di quest'anno ho avuto due aborti spontanei alla 9° e alla 7° settimana. Per questo motivo il mio compagno ha deciso di fare uno spermiogramma il cui esito è il seguente:
ESAME LIQUIDO SEMINALE:
sede raccolta: ospedale
giorni di astinenza: 3
raccolta completa; si
presenza di coaguli:si
ph: 8.5
fluidificazione:15 min
volume di raccolta:1.5 mL
colore:bianco grigiasto
NUMERO SPERMATOZOI:
numero ml: 4.200.00 > 15.000.000
numero eiaculato: 6.300.00 > 39.000.000
MOBILITA' DOPO 60':
mobilità totale: 40% > di 40
mobilità progressivo: 20% > di 32
moviemnto in situ: 20%
immobili: 60%
eosin test: 76% 58-100
NUMERO DI CELLULE ROTONDE: 700.000
MORFOLOGIA:
forme normali: 6% >di 4%
anomalie della testa: 78%
anomalie del collo: 12%
anomalie della coda: 4%
CONCLUSIONI: OLIGOSPERMIA E ASTENOSPERMIA

Premesso che il giorno dell'esame il mio compagno ha avuto qualche problema visto che il raccoglitore era stretto e per evitare la fuoriuscita dello sperma ha come interrotto la masturbazione per poi riprenderla subito, volevo chiedere:
una non corretta raccolta può falsare l'esito dell'esame?
inoltre, la percentuale di spermatozoi normali, seppur nel range secondo i nuovi parametri, non è comunque bassa? e soprattutto il basso numero degli spermatozoi normali non potrebbe essere la causa dei miei aborti?
grazie.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Cara Utente,lo spermiogramma sembra essere deficitario,ma conviene ripeterlo,ma potenzialmente fertile,come giustificano i due aborti spontanei che,essendo avvenuti entro il terzo mese,necessitano di una consulenza genetica anche,e soprattutto,del partner maschile,oltre,ovviamente,di una diagnosi andrologica rigorosa.Consulti un esperto andrologo.Cordialità
[#2] dopo  
Prof. Giovanni Maria Colpi
28% attività
0% attualità
16% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2011
gentile lettrice,

la eiaculazione incompleta (verosimile nel suo caso specifico) può inficiare la lettura dello sperma e quindi falsare i dati.

è opportuno ripetere l'esame seminale in un centro dedicato e leggere l'esame sulla base della visita andrologica del suo compagno in modo da capire se merita approfondimenti.


cordialità
[#3] dopo  
Utente 199XXX

Iscritto dal 2011
Vi ringrazio molto per le risposte.
Il medico di base del mio compagno (tra l'altro specializzato in andrologia) gli ha prescritto un nuovo esame da fare fra un mese e nel frattempo gli ha detto di prendere un integratore (proneed, mi pare). Nei prossimi giorni però tornerà per farsi fare una visita.
grazie e buona giornata.
[#4] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
...ci aggiorni sui prossimi sviluppi.Cordialita'
[#5] dopo  
Utente 199XXX

Iscritto dal 2011
Gentili dottori,
il mio compagno ha rifatto lo spermiogramma e la spermicultura, e sinceramente i risultati mi sembrano peggiori.
Sottolineo che anche questa volta ha avuto problemi durante la raccolta (questa volta non si è fermato, ma ha fatto fatica ad eiaculare perchè senza eccitazione). Infatti il seme raccolto era davvero poco, diversamente da quanto succede in condizioni normali. Lui dopo l'esame si rende conto subito che quanto eiaculato non è di "qualità".
Comunque per quanto riguarda la cultura viene evidenziata una abbondante flora batterica mista, ma siccome potrebbe essere compatibile con il sistema di raccolta si suggerisce un nuovo esame.
per quanto riguarda lo spermiogramma:
la motilità è migliorata: 53%, infatti non viene più evidenziata un'astenospermia;
il numero è leggermente aumentato ma sempre molto al di sotto del normale: 6.500.000
in più questa volta le forme morfologicamente normali sono solo 2% rif. 4%.
come è possibile che siano diminuite di quattro punti percentuali in un solo mese?
inoltre un'abbondante flora batterica mista cosa significa?
in attesa di risposta invio cordiali saluti
[#6] dopo  
Prof. Giovanni Maria Colpi
28% attività
0% attualità
16% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2011
gentile lettrice,

vista la conferma dei limiti sul numero di spermatozoi, le consiglio di risentire il suo medico di fiducia o lo specialista andrologo, per valutare la salute dei testicoli e delle vie seminali.

la presenza di flora batterica mista non è indicativa di infezione.
infatti deve essere valutato il numero di globuli bianchi per valutare l'ipotesi dell'infezione.
giusto valutare il tutto con lo specialista per gli approfondimenti che merita il vostro caso..

cordialità
[#7] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile lettrice,

non focalizzi tutte le sue attenzioni solo sul liquido seminale del suo compagno e,
oltre alle corrette indicazioni ricevute dai colleghi che mi hanno preceduto, si ricordi che la fertilità di una coppia può essere legata anche ad altri e vari aspetti e problemi di coppia.

A questo proposito, se desidera poi avere ulteriori informazioni più precise sulla “complessità” che accompagna una infertilità di coppia, può leggere anche gl’articoli pubblicati sempre sul nostro sito e visibili agl’indirizzi:

http://www.medicitalia.it/minforma/andrologia/660-miti-realta-maschio-infertile.html ,

http://www.medicitalia.it/minforma/ginecologia-e-ostetricia/214-stile-vita-ed-infertilita.html .

Un cordiale saluto.
[#8] dopo  
Dr. Diego Pozza
40% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2000
cara lettrice,


lei è un caso , non infrequente, di gravidanze indotte da liquidi seminali francamente "patologici" a dimostrazione che la componente fecondazione dipende da fattori di coppia.
il fatto che le due gravidanze si siano interrotte dovrebbe spingeral a ricercare fattori ginecologici. I fattori "genetici" del maschio capaci di indurre un aborto sono molto aleatori e mal dimostrabili a mia conoscenza
cari saluti
[#9] dopo  
Utente 199XXX

Iscritto dal 2011
ringrazio molto per le risposte.
preciso che ho sbagliato a trascrivere l'esito dello spermicultura, il quale recita: abbondante flora batterica mista dovuta a contaminazione compatibile con il metodo di raccolta, si consiglia di rifare l'esame.
il suo andrologo gli ha detto che l'esame è falsato.
inoltre ho sempre omesso di riferirVi che sulla base di indagini fatte dopo i due aborti, è emerso che ho un lieve ipotiroidismo subclinico e iperprolattinemia idiopatica, mentre gli altri valori ormonali sono nella norma; sono già in cura da un endocrinologo.
Le indagini relative al liquido seminale le ha volute fare il mio compagno, io sinceramente avrei preferito di no, in quanto, visto il fatto di essere rimasta incinta due volte al primo colpo, avevo quantomeno eliminato la paura di non essere fertili, mentre ora gli esiti non mi fanno ben pensare.
Vi ringrazio molto, fra un mese i miei valori dovrebbero essere ritornati nei parametri e potrò riprovarci..speriamo che sia la volta buona.
[#10] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile lettrice,

ma il marito è seguito da un esperto andrologo con chiare competenze in patologia della riproduzione umana?

Cordiali saluti
[#11] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
..non credo che banalizzando il problema si possa giungere alla risoluzione dello stesso.Probabilmente la confusione deriva dalla confusione dei ruoli...Cordialità.