Utente 153XXX
Gentilissimi Dottori!!

Sono affetto da psoriasi, fortunatamente una forma non grave, ma purtroppo situata al volto(fronte e sopracciglia) quindi visibile ed in alcuni periodi la situazione risulta imbarazzante.
Siccome sto passando un periodo non molto facile, pieno di stress, nervosismo, ansia,preoccupazioni,etc, quindi c'è stato un peggioramento nell'ultimo anno, diciamo dall'inverno scorso.
In estate è scomparsa completamente ora con l'arrivo dell'autunno si è ripresentata e progredisce poco alla volta.
L'omeopata dal quale sto in cura(anche per altri problemi legati ad ansia e cose varie) mi sta facendo usare vari prodotti che vi andrò a descrivere:
Come compresse, sto prendendo il Sulfonil che sarebbe il Metil Sulfonil Metano.
Poi mi sta facendo applicare sulle lesioni un gel (azulin Gel) anch'esso a base di Metil Sulfonil Metano e mi sta facendo usare anche una pomata a base di Cardiospermum. Diciamo che il linea di massima riesco a tenerla a bada ma a debellarla non se ne parla proprio, ci sono giorni, tipo oggi, che s'infiamma parecchio e si vede molto e risulta imbarazzante stare anche in società.
Gradirei un vostro consiglio se sto proseguendo per la giusta strada oppure potrete consigliarmi qualche prodotto che eventualmente farò presente al mio omeopata.
Spero possiate darmi una mano.

Vi ringrazio anticipatamente.

Cordiali saluti.
[#1] dopo  
Dr. Riccardo Ferrero Leone
44% attività
16% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 80
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

la terapia che sta seguendo è certamente meritevole di attenzione ma comprende esclusivamente principi attivi che non sono preparati secondo la dottrina omeopatica o omotossicologica;
intendo dire che msm (zolfo) e cardiospermum non agiscono in questo caso come medicinali omeopatici.
Probabilmente utilizzando un approccio differente potrebbe ottenere risultati più entusiasmanti.

Cordialmente.
[#2] dopo  
Utente 153XXX

Iscritto dal 2010
Grazie Dr.Leone!!

Cosa intende lei per approccio differente??
Ne posso parlare con il mio omeopata? Con cui, devo essere sincero, mi trovo abbastanza bene, anche se a volte non agisce con la sola omeopatia ma anche con principi attivi, come dice lei.

Che mi consiglia??
[#3] dopo  
Utente 153XXX

Iscritto dal 2010
Gentile dottore attendo risposta.

Grazie
[#4] dopo  
Dr. Riccardo Ferrero Leone
44% attività
16% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 80
Iscritto dal 2007
Per approccio differente intendo, come dicevo sopra, terapia omeopatica e/o omotossicologica; ma sarà sempre il suo medico curante a dover decidere.

Cordialmente.