Utente 227XXX
Buonasera, da inizio agosto 2011 soffro della sindrome Orticaria Angioedema. Durante la notte, soprattutto verso la mattina presto alle 5:00 - 6:00 mi escono su tutto il corpo dei pomi di varia forma e dimensioni in particolare modo sille gambe, glutei e braccia. La prima visita dove mi hanno detto che si trattava di orticaria l'ho ftta da un dermatologo il quale (si para di fineagosto) mi diede una cura di antistaminici (aerius) da prendere per un mese (esattamnteper tutto il periodo er ilquale sarei stato in vacanza. A fine del mese e quindi a fine settembre sono ritornato dal dermatologo per farmi vistiare e per dirgli che a parte la priam settimana (dove ero stato bene) i pompi mi sono empre usciti (tutte le notti). Dopo questa visita mi sono fatto segnare dal medico di famiglia una vistia all'ospedae di Prato al reparto di Allergologia ed immunologia (Visita fissata per il 7 di ottobre) dove dovevano farmi dei test... il giorno della vistia mi sono recato all'ospedale ma avendo smesso di predere gli antistaminici a lameno 7 giorni la istuazione era peggiorata e per la prima volta mi si era gonfiata in maniera "esagerata" la facia in particolare modo labbra ed occhi; la dottoressa che mi doveva fare i test mi portò in pronto osccorso per farmi dare doe di cortisone (in endovena ed inframuscolo) spiegandomi che non avrebbe potuto farmi i vari test perchè avrei rischiato uno shock anafilattico. Dopo una decina di giorni di cortisone sono riuscito a fissare una visita all'ospedale di firenze dal dottore Emmi il quale mi sta facendo fre unca cura di cortisone + antistaminici (cortisone da fre 15 giorni tutti i giorni, poi per un mese a giorni alternati conntinuando anche glia antistaminici "aerius"). Nel frattempo mi ha fatto fare degli analisi del sangue inerenti alla tiroide, a rast alimenti allargati ed altri ancora (anche analisi feci per 3 volte)... i risultati li avrò verso il 21 Novembre. Nel frattempo l'ho ricontattato perchè mi ero dimenticato di dirgli che nel period antecedente all'insorgere di questi "pomfi" ero stato punto a metà giugno da una vespa o ape o calabrone (purtroppo ero in bici e non ho potuto vedere esattamente cosa era, ma sembrava più grande di una vespa) che mi provoco un bel gonfiore per 3-4 giorni e poi i primi di agosto fui punto sul polso in due punti d una vespa... poi qualche giorno dopo appunto ho avuto qusti pompi che sono iniziati ai glutei e schiena per poi uscire un pò da per tutto. Dopo questa mia segnalazione devo fare anche un RAST per imenotteri. Nel frattempo, sto seguendo la cura di cortisone + antitaminici ma nache una dieta ferrea dove posso mangiare alcuni alimenti (dal dottor Emmi consigliata). Vorrei avere un vs parere su questa situazione. C'è per caso qualche legme tra questa orticaria e le punture di insetto che ho subito precedentemente? Nel frattempo il dottore mi ha sconsigliato di praticare sport. Grzie per una Vs risposta.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
156628

Cancellato nel 2015
Buonasera.
Il quadro sembra quello di un'orticaria cronica spontanea. Ha avuto modo di farsi valutare già da vari specialisti, non vedo che cosa si possa aggiungere. Le punture di insetto aculeato non hanno una relazione diretta con l'orticaria, ma potrebbero teoricamente aver rappresentato l'elemento di slatentizzazione di una condizione presente per altri motivi e che probabilmente sarebbe comunque emersa di lì a poco.
Saluti,