Utente 101XXX
Buongiorno
vi scrivo per raccontarvi la mia esperienza con il vaccino antinfluenzale 2011-2012.
Lo scorso anno in seguito ad una sfortunata combinazione varicella- influenza stagionale ho avuto conseguenze decisamente serie.Quest'anno peur non essendo comunque tra i soggetti ritenuti a rischio su consiglio del mio medico ho scelto di vaccinarmi .Non avendo particolari allergie ero molto tranquilla ma dopo circa 12 ore dalla somministrazione è arrivata la brutta sorpresa: effetti collaterali!Ho cominciato ad avere nausea, vertigini, stato confusionale, tremori.Volendo credere ad una coincidenza ho cercato di non dar peso alla cosa, ma la mattina successiva permanendo il malessere ho ceduto alla tentazione di cercare in rete.Mentre il mio medico mi ha rassicurato, in rete ho letto che questi sono effetti collaterali tutt'altro che rari e che possono portare conseguenze ben piu' gravi.Pare siano legati alla componete relativa al virus H1N1.Vorrei un vostro parere in base alle vostre epserienze.Grazie
[#1] dopo  
Dr. Serafino Pietro Marcolongo
56% attività
12% attualità
20% socialità
SALERNO (SA)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2009
Prenota una visita specialistica
Gent. utente,
è chiaro che sia in perfetta sintonia col Suo Curante...ed eviterei le (dis)informazioni presenti sul web.
Cordiali saluti.
[#2] dopo  
Utente 101XXX

Iscritto dal 2009
Buongiorno
esattamente un anno fa avevo scritto quanto sopra riportato, adesso leggo che il vaccino che io avevo utilizzato è stato ritirato per eccesso di reattogeneicità.
Questo mi porta a pensare che allora non siamo sempre noi pazienti ad esagerare.
Saluti.
[#3] dopo  
Dr. Serafino Pietro Marcolongo
56% attività
12% attualità
20% socialità
SALERNO (SA)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2009
Gent. utente,

mi spiace contraddirLa perchè continua ad esserci confusione d'informazioni e, di conseguenza, esagerazione.

Con riferimento a quanto da Lei scritto preciso che il vaccino antinfluenzale è costituito da virus influenzali inattivati e contiene i tipi sierologici A e B.
In rapporto alle variazioni antigeniche dei virus influenzali è PERIODICAMENTE aggiornato.

Pertanto

1) il vaccino che sarà utilizzato nelle prossime settimane per la prevenzione 2012-2013 non è lo stesso utilizzato lo scorso anno (tra l'altro le confezioni hanno una scadenza da rispettare!);

2) il motivo, da parte del Ministero della Salute che ha portato a bloccare l'attuale vaccino (per il momento soltanto quello di un'Azienda produttrice italiana), è dovuto al riscontro di aggregazioni proteiche che, dopo somministrazione, potrebbero causare reazioni indesiderate in sede di inoculo e ipertermia.

La invito, se vuole, ad approfondire l'argomento anche su

http://www.sanita.ilsole24ore.com/

Spero di aver ridimensionato i Suoi dubbi e ricambio i saluti con la stessa intensità.